Select Page

Le «tiracòl», lontane eroine del lavoro dentro l’acqua

di Diego Landi

Erano nell’acqua, piegate in due per 10 ore al giorno, che si guadagnavano da vivere. Erano le «mondariso», quelle che erano state ribattezzate le «tiracòl», che per vivere e lavorare dovevano, appunto, tirare il collo subendo il ricatto che sulla loro miseria giocavano agrari e caporali.

Paglia o pagliericcio? Su questo grottesco dilemma sulle condizioni che gli agrari avrebbero dovuto garantire per legge alle mondine si discusse nel 1910 sulla stampa e persino al Parlamento. Ma, 50 anni dopo la vita delle mondariso, le loro condizioni non erano poi tanto migliorate se nel 1953 il 27% delle giovani si ammalava di leptospirosi (un’infezione che deriva da batteri presenti nell’urina dei topi), se i dormitori erano i magazzini del risone, se il pasto fornito dal padrone prevedeva 200 grammi di carne una volta alla settimana e altrettanti di formaggio.

La mancanza di carne, fra l’altro, fu all’origine di una curiosa tradizione. Prima della partenza per le risaie di Vercelli, Novara, Pavia o Milano (dalla sola provincia di Reggio Emilia ne partivano molte migliaia) le tiracòl facevano scorta di salumi. La tradizione vuole che al mattino si tagliasse un’altra fetta di coppa e, incartata, la si mettesse sotto le sottane o nella tasca posteriore dei pantaloni per mangiarla, molle per il grasso fuso dal calore del corpo e del sole, alcune ore dopo, sull’argine della risaia.

Protagoniste da sempre di epiche battaglie per il lavoro (e la più dura era quella quotidiana per guadagnare la misera ‘giornata’), le mondariso, quelle di «se otto ore vi sembran poche», hanno inciso pagine ormai dimenticate nella storia d’Italia. Di queste antiche eroine del lavoro acquatico, testimoni di un’Italia che non c’è più, resta memoria soltanto in qualche vecchio libro e in quel film, Riso Amaro, che rese celebre una bellissima Silvana Mangano in duello amoroso con Raf Vallone.

About The Author

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1