di Louise Gray


Clima
29/01/2010

Studiosi americani hanno rivelato che il vapore acqueo nell’alto dell’atmosfera (e non soltanto quello vicino alla superficie) ha degli effetti sulla temperatura globale maggiori di quanto finora pensato. Si tratta di un fattore che va considerato nei prossimi modelli climatici. Tuttavia questa scoperta non toglie il fatto che il riscaldamento del pianeta sia dovuto innanzitutto ai gas serra prodotti dagli uomini.

Visto su: Telegraph.co.uk