Select Page

Nostra sorella acqua

Presentazione della nuova rubrica su Water(on)line

di Daniela Asaro Romanoff


(fonte immagine)

«… Laudato Si’ mi’ Signore, per sor Aqua,
la quale è molto utile et humile et pretiosa et casta…»

(San Francesco, Il Cantico delle Creature)

Ho scelto due versi del magnifico Cantico delle creature di San Francesco perché penso che solo l’ispirazione di un Santo possa farci comprendere quant’è preziosa l’acqua, definita da San Francesco umile perché scorre dalle alte vette fino a valle, scendendo. Purtroppo, totalmente privi di umiltà siamo noi esseri umani, che deterioriamo ogni bene affidatoci in nome della nostra smania di onnipotenza e avidità di denaro. La rubrica, che Vi sto presentando, si propone di trattare il tema Acqua in ogni suo aspetto. L’intenzione è quella di unire all’ambito scientifico, quello umanistico, le tradizioni, i costumi, la storia. C’è anche un progetto educativo. Spesso i giovanissimi non vengono attratti da rubriche di questo tipo, in internet, ma vanno a cercare soprattutto ciò che li rende passivi. Ebbene, noi vorremmo coinvolgerli. Ad ogni puntata verrà abbinato un esperimento, che i ragazzi potrebbero svolgere a scuola con i loro insegnanti di laboratorio oppure anche a casa, con prudenza, genitori permettendo.

Consentitemi qualche considerazione. L’esperimento virtuale è noioso ed inefficace, la simulazione della simulazione, i ragazzi devono poter lavorare con degli strumenti opportuni e le scuole dovrebbero stanziare importi maggiori per questo fondamentale arricchimento culturale. Con i software le scuole risparmiano. Ma il computer deve solo coadiuvare, è la terza via, come viene definito dagli scienziati americani, la prima via è la teoria, la seconda sono gli esperimenti di laboratorio, indispensabili per apprendere bene la Fisica e la Chimica.

Per quanto concerne gli esperimenti che proporrò, trarrò ispirazione dai libri di Fisica americani. Negli Stati Uniti le materie scientifiche vengono insegnate in modo propositivo, semplice, concreto e i risultati ci sono: molto più lauree scientifiche rispetto all’Italia. Se non educhiamo i nostri ragazzi, in futuro, avremo sempre i soliti cittadini senza scrupoli, che inquinano, che privatizzano e quant’altro.

Nelle prime parti della nostra rubrica, partendo dai primordi del nostro Universo, ci affideremo alla Scienza, ma, da piccolo tecnico di laboratorio quale sono, posso testimoniare che ogni esperimento scientifico, anche il più semplice, desta in me sempre grande stupore, meraviglia, entusiasmo e mi riconduce ad un’Entità superiore.

About The Author

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1