Seleziona Pagina

Navi da ricordare. Notiziario bibliografico

Piccole barche e creature d’acqua

di Luigi Griva*


(fonte immagine)

Il numero 59 di Erreffe. La ricerca folklorica, a cura di Francesco Vallerani e Glauco Sanga, contiene una raccolta di saggi dedicati all’etnologia e all’antropologia navale.

Francesco Vallerani, professore di Geografia a Ca’ Foscari (Venezia) inquadra il tema con il saggio «Tra laguna e entroterra: alla ricerca di piccole barche e di storie d’acqua». Gilberto Penzo, ricercatore veneziano di storia delle costruzioni navali tradizionali, relaziona sull’ultimo intervento del Museo della Navigazione Fluviale di Battaglia Terme con «Il naviglio tradizionale e gli interventi di tutela»: si tratta del restauro filologico di una caorlina, imbarcazione un tempo frequente nella Laguna nord. All’articolo è accluso un utile glossario di termini navali usati da pescatori, squerarioli e battellieri della laguna di Venezia.

Su un’altra imbarcazione tradizionale lagunare si sofferma Susanna Cadel in «La sampieròta: saperi manuali, tecnici e naturalistici». Qui l’argomento è affrontato dall’angolazione della Antropologia Culturale. Ancora al Veneto è dedicato «La riscoperta della nautica tradizionale: la pantana dell’alto Sile» di Carlo Michieletto, un’esperienza di fedele archeologia ricostruttiva del tipo navale.

Gian Domenico Zucca – ricercatore piemontese di etnologia fluviale – ci porta a Castellazzo Bormida, un antico feudo genovese a sud-ovest di Alessandria, con «Il burchiello della Bormida castellazzese costruito da Filippo Caselli» del 1982, nel quale ricostruisce le vicende di costruzione di questa imbarcazione tradizionale, ricordate con meticolosa precisione e commentate con profonda conoscenza della materia e dell’ambiente fluviale. Purtroppo lo scafo è andato perduto e il mastro d’ascia che l’ha realizzato è nel frattempo morto: la testimonianza di Zucca vale dunque a futura memoria.

Conclude la serie di articoli sul tema un saggio di Federica Letizia Cavallo, «Barche, pescatori e stagni di Sardegna», sui fassonis, un argomento già trattato in passato dall’archeologo navale Edoardo Riccardi, ed evidentemente ignorato nella bibliografia acclusa.

Informazioni:

Monografia presente in Erreffe. La ricerca folklorica n.59, aprile 2009. S. Zeno Naviglio (BS): Grafo. Euro 23,24.

* L’autore Luigi Griva è Conservatore del Museo Navale di Carmagnola (Torino).

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Al Salone del Gusto esempi virtuosi di bioeconomia circolare

25/09/2022
Un evento internazionale diventa il laboratorio per dimostrare come l’utilizzo di sacchi e stoviglie in bioplastica compostabile possa dare il proprio positivo contributo alla corretta gestione dei rifiuti organici, aumentandone sia la quantità sia il corretto conferimento da parte dei visitatori. L’evento in questione è Terra Madre – Salone del Gusto 2022, lo storico appuntamento […]

‘BUSINESS PLANet’: a Cersaie il futuro delle città

22/09/2022
Le città occupano solo il 3% del territorio mondiale, ma riescono a consumare oltre il 60% dell’energia, producendo il 70% delle emissioni di gas serra e il 70% dei rifiuti globali, con una popolazione destinata a raddoppiare entro il 2050. Poco basta per individuare le città come banco di prova del prossimo futuro a livello ambientale, energetico, urbanistico, architettonico, sociale ed […]

EUCYS 2022: il talento italiano si fa strada in Europa

05/09/2022
Dal 13 al 18 settembre si terrà a Leiden, in Olanda, la 33° edizione di EUCYS – European Union Contest for Young Scientists. Il concorso è un’iniziativa della Commissione europea nell’ambito del programma Scienza e Società. È stato istituito per promuovere gli ideali di cooperazione e scambio di informazioni tra giovani scienziati (di età compresa tra i 14 e i […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »