Seleziona Pagina

L’acqua nel Titanic? Non ha colpe!

di Alberto Rugolotto

L’acqua può riscrivere la storia. In questo caso, una storia famosa, famosissima: quella del naufragio del Titanic. Secondo la testimonianza di Lady Louise Patten, moglie dell’ex ministro dell’istruzione Lord John Patten e nipote del secondo ufficiale Charles Lightoller, sopravvissuto al disastro, il problema non fu la presenza dell’iceberg a una distanza troppo ravvicinata, ma un banale errore umano del timoniere. Per una volta, quindi, l’acqua – seppur allo stato solido – non avrebbe colpe. La nave infatti avrebbe avuto il tempo sufficiente per evitare l’enorme pezzo di ghiaccio, ma il timoniere la fece virare dalla parte sbagliata e quando ci si accorse dell’errore era ormai troppo tardi. Lightoller, secondo ufficiale a bordo durante quel viaggio drammatico, conservò – sempre secondo questa testimonianza – il segreto per non causare la bancarotta ai proprietari del Titanic e la perdita del lavoro per i suoi colleghi.

(Fonte: La Repubblica)

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WathsApp : 328 6569148

Water Stories

Water Video

Caricamento in corso...

Water Natura

UA-116066244-1