Seleziona Pagina

Frammenti di paesaggio lacustre nelle opere di Antonio Haupala

di Ida Breviglieri


(fonte immagine)

Antonio Haupala, cittadino del mondo e forse mantovano d’adozione, imprime con pennellate struggenti le acque del territorio mantovano. Le puoi riconoscere nel canale del Lungo Rio che oggi attraversa solo alcuni tratti della città di Mantova, quelli più antichi, risparmiati alla devastazione edilizia dei piani «non regolatori» degli anni trenta e dell’immediato dopoguerra.

Nelle opere pittoriche di Haupala riemerge la storia del Rio, canale artificiale realizzato da Alberto Pitentino nel 1190 con l’obiettivo di regolare le acque dei laghi attraverso ingegnosi salti di quota. In quel tempo, il nuovo canale divenne un vero e proprio fiume che attraversava la città, grazie anche al prosciugamento delle paludi circostanti l’attuale nucleo storico, e fu molto usato da commercianti ed artigiani per le attività legate alla macellazione ed alla pesca. Per le donne, invece, il Rio rappresentò il luogo ideale per far bucato.

Anche il vecchio porto di Mantova, porto Catena, situato a monte di diga Masetti, con funzioni esclusivamente turistiche è ritratto dall’occhio attento di questo cittadino d’adozione. Nelle lunghe notti d’estate tavolini all’aperto con vecchie tovaglie a quadrettini su cui consumare pane e salame allietati da note di orchestrine improvvisate, ne fanno uno dei luoghi più caratteristici della vecchia Mantova, arsa dal caldo attenuato dal mormorio del vicino lago. E ancora casotti ritratti sul fiume Po, indiscusso protagonista della pianura padana che, sempre nel mantovano, lambisce storici paesi di piccola o media grandezza come Scorzarolo, Borgoforte, Bagnolo San Vito, Motteggiana, San Benedetto Po.

Sulle tele, l’acqua di un azzurro pastello infrange le zolle brune della terra, mentre alberi privi di foglie si stagliano contro il cielo. L’assenza di verde, di animali, di uccelli, non suscita angoscia anzi, i colori usati dal tratto pittorico sembrano confermare una solitudine interiore ineffabile e assoluta padrona delle esistenze interiori di ciascuno di noi. L’abilità dell’artista ne consente un’empatica condivisione, altrimenti insondabile, non rilevabile.

Ed è forse per ricercare pace e bellezza magari dopo momenti di intense inquietudine individuali o sociali che vale la pena dedicare uno sguardo all’acqua del territorio mantovano anche attraverso le delicate opere di questo pittore, nato a Mantova da padre thailandese, con un’infanzia trascorsa a Bangkok e un’adolescenza negli USA, approdato ancora a una maturità tutta mantovana, quasi a chiudere un importante cerchio del proprio percorso esistenziale.

Una piccola galleria d’arte si trova in viale della Repubblica n. 2 a Mantova, luogo limitrofo a Palazzo Te e a Palazzo San Sebastiano. Invece, il laboratorio è situato nella villa di famiglia, dove Haupala vive con a moglie Alessandra, in strada Madonnina n. 16, Castel d’Ario, patria del grande Nuvolari e terra del tipico risotto mantovano.

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Al Salone del Gusto esempi virtuosi di bioeconomia circolare

25/09/2022
Un evento internazionale diventa il laboratorio per dimostrare come l’utilizzo di sacchi e stoviglie in bioplastica compostabile possa dare il proprio positivo contributo alla corretta gestione dei rifiuti organici, aumentandone sia la quantità sia il corretto conferimento da parte dei visitatori. L’evento in questione è Terra Madre – Salone del Gusto 2022, lo storico appuntamento […]

‘BUSINESS PLANet’: a Cersaie il futuro delle città

22/09/2022
Le città occupano solo il 3% del territorio mondiale, ma riescono a consumare oltre il 60% dell’energia, producendo il 70% delle emissioni di gas serra e il 70% dei rifiuti globali, con una popolazione destinata a raddoppiare entro il 2050. Poco basta per individuare le città come banco di prova del prossimo futuro a livello ambientale, energetico, urbanistico, architettonico, sociale ed […]

EUCYS 2022: il talento italiano si fa strada in Europa

05/09/2022
Dal 13 al 18 settembre si terrà a Leiden, in Olanda, la 33° edizione di EUCYS – European Union Contest for Young Scientists. Il concorso è un’iniziativa della Commissione europea nell’ambito del programma Scienza e Società. È stato istituito per promuovere gli ideali di cooperazione e scambio di informazioni tra giovani scienziati (di età compresa tra i 14 e i […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »