Seleziona Pagina

L’acqua al centro dell’edizione 2012 di Premio Basi.

Per la sua seconda edizione, Premio Basi cresce e dal Parco di Pietra della Cava di Roselle allarga le sue radici sul territorio e, grazie alla collaborazione di soggetti importanti che sul territorio operano, sceglie di concentrarsi sul tema dell’ACQUA, creando un percorso straordinario di arte lungo il suo scorrere naturale dalla Sorgente al Mare attraverso la Cava e la Città.

 

Il Premio Basi 2012 opererà così in quattro blocchi di sedi espositive: La SORGENTE, grazie alla collaborazione dell’Acquedotto del Fiora, ospiterà la sezione LiquidaMente afFiora, che grazie alla polisemia delle parole, esemplifica lo stretto rapporto tra il movimento mentale liquido e libero dell’arte e il territorio che lo ospita, rappresentato appunto dal fiume Fiora. Già presente nella prima, la società che gestisce il servizio idrico integrato, in questa edizione rende disponibili all’arte e agli artisti, per installazioni site specific, due straordinari luoghi del territorio maremmano, le suggestive sorgenti del fiume Fiora a Santa Fiora e dell’Ermicciolo a Vivo d’Orcia, immerse nei boschi del monte Amiata.

La CAVA con la sezione WaterSources, gioca con il doppio senso radice/sorgente, per enfatizzare il concetto di radicamento e adeguamento al territorio attraverso l’esperienza artistica. La società Passpartù, che gestisce lo spazio e gli eventi della Cava, mette nuovamente a disposizione l’area dello splendido Parco di Pietra, per installazioni site specific, scultura e disegno. Dopo avere ospitato il concorso e la mostra dei 27 finalisti dell’edizione 2011, tre dei quali attualmente in esposizione all’interno del giardino del Museo di Storia Naturale della Maremma, la Cava rappresenta ora un passaggio fondamentale di un percorso creativo e naturale.

La CITTÀ presenta, poi, WaterTribe, il momento in cui l’acqua diviene forza aggregativa e ispiratrice di una comunità attiva e curiosa, guidata dall’arte. Il Comune di Grosseto con l’Assessorato Sviluppo Economico Turismo e Cultura riafferma la sua partecipazione al Premio, offrendo per installazioni site specific importanti spazi storici, con l’intenzione di renderli ulteriormente fruibili per gli abitanti del capoluogo e non solo: il Cassero Senese, di origine medievale, con la sua corte interna, le Troniere e il prato del Bastione Cittadella.

Il MARE, infine, con SeaEXITway, conclude e riattiva il percorso dell’acqua riconducendola all’infinito, in un movimento che ricostruisce il procedere naturale dell’arte, fatto di osservazioni, sintesi, contrazione ed exploit. Il Comune di Castiglione della Pescaia con l’Assessorato alla Cultura confluisce all’interno del concorso 2012 mettendo a disposizione degli artisti e della pratica site specific il suo suggestivo borgo medievale, le sue Porte e la Cinta Muraria. Costruito su un promontorio naturale, con il castello che domina il porto dall’alto e l’orizzonte sul mare, è naturale foce del “fiume di arte” creato dal concorso.

Il coinvolgimento del territorio e della sua popolazione nell’ambito di una vasta campagna di sensibilizzazione sui valori dell’acqua come elemento vitale, della sua conservazione e distribuzione, del suo uso e del suo valore in termini di gestione di risorse e risparmio, nonché del suo valore ancestrale e simbolico, è infatti uno degli obiettivi di Premio Basi come progetto culturale e sociale incentrato sull’arte contemporanea.

“Abbiamo gettato le “basi”, adesso diamo loro il nutrimento, con l’idea di creare attraverso il concorso una rete artistica che coinvolga la maremma anche dal punto di vista turistico, collaborando con le strutture di promozione di questo ambito e mettendo in comunicazione le realtà artistiche contemporanee già esistenti e attive sul territorio” afferma Barbara Madrigali, ideatrice del Premio.

Il concorso vuole offrire un’opportunità di ricerca e visibilità agli artisti italiani emergenti, ai giovani e ai giovanissimi talenti e a questo riguardo riserva loro un posto speciale destinando una sezione del Premio agli studenti o ex studenti delle scuole a indirizzo artistico e delle accademie di età non superiore ai 25 anni, la sezione UNDER 25, invitandoli ad indagare sul valore dell’elemento acqua nelle declinazioni del Site Specific, della Scultura Pubblica e del Disegno.

Inoltre, grazie al contributo dell’Assessorato alle Politiche del Lavoro e Sociali Scuola Cultura e Sport della Provincia di Grosseto, il concorso si rivolge più specificatamente ai giovani delle scuole del territorio grossetano, in particolare agli studenti del Liceo Artistico P. Aldi, compresi i corsi serali. “Alla Base del premio” è il bando riservato agli studenti del Liceo che avranno il compito di creare e realizzare l’opera da consegnare ai vincitori delle quattro categorie del concorso, unitamente agli altri premi previsti. Un “concorso nel concorso” cui si affiancheranno incontri con artisti e curatori, stage sul site specific e che vede gli insegnanti coinvolti come parte attiva durante tutte le fasi della realizzazione dell’opera.

 

Al Premio Basi duemiladodici saranno poi collegate una serie di iniziative satelliti, lungo tutto l’arco dell’anno, volte a condurre la riflessione sui temi proposti dal concorso: workshop per migliorare la consapevolezza della pratica artistica e la sua conoscenza ai non addetti ai lavori; incontri con personaggi del mondo dell’arte, giornalisti, direttori di musei di arte contemporanea, critici, curatori; performance artistiche, interventi e installazioni temporanee, “con la volontà – come sottolinea Silvia Petronici – di far lavorare gli artisti all’interno di luoghi la cui memoria deve essere rimessa al centro della vita della comunità, stimolando una riappropriazione affettiva di questi luoghi magnifici e inconsueti”.

 

Sarà possibile iscriversi al Premio Basi sino al 30 aprile 2012.

Per ulteriori informazioni su Premio Basi consultare il sito www.premiobasi.it

 

 

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Daily News

Musica per Biorepack con Paolo Fresu

06/08/2022
Berchidda (SS), 6 agosto 2022 – Chi l’ha detto che la musica non possa essere trasformata in una potente opportunità di diffondere le buone pratiche nella raccolta delle bioplastiche insieme a rifiuti organici? Con questo spirito è stata sottoscritta la partnership tra BIOREPACK, consorzio nazionale per il riciclo organico degli imballaggi in bioplastica compostabile e Time […]

Mountain Future Festival

04/08/2022
Il Mountain Future Festival debutta sabato 6 agosto e proseguirà sino al 15-18 settemnbre con  ORME Festival dei sentieri. Il Mountain  è dedicato al futuro della montagna: un laboratorio di idee per riflettere, confrontarsi, per fermarsi un attimo e apprezzare la ricchezza e la bellezza delle alte quote. Luoghi, questi, dalla bellezza infinita, ma allo stesso tempo […]

Sanatech a Bologna Fiere

02/08/2022
Bologna, 1 agosto 2022 – Un salone professionale di filiera, un luogo di incontro e matching del business, un’occasione di aggiornamento e formazione degli operatori, una vetrina per le imprese: questo e molto altro è Sanatech, la Rassegna internazionale della filiera produttiva del biologico e del naturale che torna per la seconda edizione dall’8 all’11 settembre a BolognaFiere. […]

Siccità e sostenibilità

02/08/2022
L’agricoltura tra siccità, materie prime e sostenibilità: il 3 agosto si apre a Lignano Sabbiadoro (UD) Economia sotto l’Ombrellone Il primo incontro della rassegna sui temi di attualità promossa da EoIpso affronta i temi del settore agricolo e zootecnico nella prospettiva di un rafforzamento delle filiere. Inizio alle 18.30,partecipazione libera Potrebbe essere definita la tempesta […]

Batterie a elettroliti solidi riducono impatto climatico

19/07/2022
Roma, 19 luglio 2022 – L’impiego delle batterie allo stato solido consente di ridurre drasticamente l’impronta di carbonio (carbon footprint) degli accumuli utilizzati nei veicoli elettrici con un calo complessivo che potrebbe raggiungere il 39%. Lo rivela uno nuovo studio commissionato da Transport & Environment (T&E) a Minviro, azienda specializzata nell’analisi dei cicli di vita […]

Water Stories

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »