Seleziona Pagina

Anche l’orto diventa social: zucchine 2.0 e patate geolocalizzate

Una community per condividere nozioni di orticoltura, scambiarsi ortaggi o anche solo per sapere qual è l’orto più vicino a casa. Nasce così la versione beta di Growtheplanet.com,social network degli urban garden, che al suo avvio conta 5 mila iscritti.

Growtheplanet funziona come un social network ed essendo georeferenziato offre la possibilità di conoscere i propri vicini di orto. Facciamo così crescere e interagire gli utenti su Facebook». Diverse le sezioni: in “Impara” viene proposta un’enciclopedia con i trucchi del mestiere. Ma il cuore del progetto è il canale Coltiva, dove un tutor fa e-learnig. «E grazie a un nostro algoritmo», continua Gaggiani, «diamo i tempi della semina e della raccolta geolocalizzati, zona per zona». E se la “rivoluzione verde” è spinta da tre giovani toscani che, con il supporto dell’incubatore di imprese H.Farm, hanno ideato il sito, importante è anche l’aspetto sociale dell’iniziativa. «Abbiamo ideato anche un sistema di baratto 2.0 per smaltire i propri picchi di produzione.  Con il nostro sistema può scambiare le eccedenze con semi e piante di altri iscritti».

DIECI MILIONI DI ORTI – E non è un caso che indirizzi web come questo piacciano alla rete. Il fenomeno dell’autoproduzione di ortaggi è infatti in continuo aumento. In Italia sono stati censiti più di 10 milioni di orti che arrivano a contare 18 milioni di praticanti se si contano le piccole coltivazioni. Un fenomeno mondiale che si sta allargando: secondo le Nazioni Unite, praticano l’agricoltura urbana 800 milioni di persone nel mondo, contribuendo dal 15 al 20 per cento della produzione globale di cibo. Una buona notizia, considerando che, a causa del climate change, gli esperti prevedono che nel futuro la superficie di superfici coltivabili si ridurrà drasticamente, mentre la popolazione aumenterà sensibilmente – saremo 9 miliardi entro il 2050.

 

Marta Serafini, corriere.it , 13 marzo 2012 (modifica il 16 marzo 2012)

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Checkup sul riciclo. Milano 16 dicemnbre

08/12/2022
Il checkup dell’ industria del riciclo “made in Italy”e l’esame delle nuove frontiere del riciclo .sarà fatto in occasione della Conferenza Nazionale dell’Industria del Riciclo dal titolo “L’eccellenza del riciclo e le sfide future”, promossa dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile , in collaborazione con CONAI e con Pianeta 2030 , il mensile del Corriere della Sera dedicato alla sostenibilità, […]

Italia: vai con l’drogeno. Sfida da vincere

06/12/2022
  Roma, 6 dicembre 2022 – “Sembrerebbe, finalmente, essere arrivata la grande rivoluzione dell’idrogeno per il nostro Paese”. È quanto ha affermato il Prof. Marco Mele, economista dell’università Unicusano di Roma, intervenuto ad una nota emittente statunitense pochi giorni fa. “Per il nostro Paese è la più grande scommessa dei prossimi 15 anni, ed è la chiave per […]

La denuncia di Green Impact.

06/12/2022
  Roma, 6 dicembre 2022 – Paradosso biodiversità. Mentre i leader mondiali si riuniscono a Montreal per la COP 15 sulla biodiversità per discutere su come arrestarne il drammatico declino e ridurre la perdita di specie ed ecosistemi, l’UE, Italia compresa, continua a sovvenzionare la biomassa forestale a fini energetici distruggendo così foreste, habitat, piante […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »