Seleziona Pagina

Cannabis e “nuova” agricoltura. In Spagna

Marijuana scaccia crisi. Rasquera, un paesino alle porte di Tarragona, in Catalogna, ha approvato la proposta del sindaco di Erc, il partito repubblicano indipendentista di sinistra. Le circa 900 anime del piccolo comune rurale, in prevalenza contadini e pensionati, hanno acconsentito, con il 56,4% delle preferenze, alla misura chiave del programma anticrisi della giunta monocolore. Buona anche l’affluenza alle urne per il referendum del 10 di aprile: ha votato il 68% degli aventi diritto. 
Rasquera, un comune che vive soprattutto della produzione di olio d’oliva, formaggi e salami, ha una popolazione che invecchia, con i giovani in fuga verso la città, ma soprattutto, è soffocata da un debito pubblico accumulato di 1,3 milioni di euro.
Tra poco, quindi, dovrebbe partire il progetto proposto dalla Asociaciòn barcelonesa cannabica de autoconsumo (Abcda), un club «con fini ludico-terapeutici» che conta 5 mila soci, riuniti per gestire collettivamente il consumo e la produzione individuali di cannabis e che ha proposto di pagare al comune 36 mila euro per l’autorizzazione e di iniettare nell’economia locale 550 mila euro all’anno per l’affitto e la gestione dei terreni.

Nonostante le obiezioni della magistratura catalana, di una parte di abitanti che temono l’arrivo in massa di “drogati” e del governo centrale dei conservatori di Mariano Rajoy, il sindaco Bernat Pellisa ha già previsto di assegnare alla coltivazione ‘privata’ della cannabis 7,5 ettari di terreni.

Lettera43.it , 12 aprile 2012

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Daily News

Musica per Biorepack con Paolo Fresu

06/08/2022
Berchidda (SS), 6 agosto 2022 – Chi l’ha detto che la musica non possa essere trasformata in una potente opportunità di diffondere le buone pratiche nella raccolta delle bioplastiche insieme a rifiuti organici? Con questo spirito è stata sottoscritta la partnership tra BIOREPACK, consorzio nazionale per il riciclo organico degli imballaggi in bioplastica compostabile e Time […]

Mountain Future Festival

04/08/2022
Il Mountain Future Festival debutta sabato 6 agosto e proseguirà sino al 15-18 settemnbre con  ORME Festival dei sentieri. Il Mountain  è dedicato al futuro della montagna: un laboratorio di idee per riflettere, confrontarsi, per fermarsi un attimo e apprezzare la ricchezza e la bellezza delle alte quote. Luoghi, questi, dalla bellezza infinita, ma allo stesso tempo […]

Sanatech a Bologna Fiere

02/08/2022
Bologna, 1 agosto 2022 – Un salone professionale di filiera, un luogo di incontro e matching del business, un’occasione di aggiornamento e formazione degli operatori, una vetrina per le imprese: questo e molto altro è Sanatech, la Rassegna internazionale della filiera produttiva del biologico e del naturale che torna per la seconda edizione dall’8 all’11 settembre a BolognaFiere. […]

Siccità e sostenibilità

02/08/2022
L’agricoltura tra siccità, materie prime e sostenibilità: il 3 agosto si apre a Lignano Sabbiadoro (UD) Economia sotto l’Ombrellone Il primo incontro della rassegna sui temi di attualità promossa da EoIpso affronta i temi del settore agricolo e zootecnico nella prospettiva di un rafforzamento delle filiere. Inizio alle 18.30,partecipazione libera Potrebbe essere definita la tempesta […]

Batterie a elettroliti solidi riducono impatto climatico

19/07/2022
Roma, 19 luglio 2022 – L’impiego delle batterie allo stato solido consente di ridurre drasticamente l’impronta di carbonio (carbon footprint) degli accumuli utilizzati nei veicoli elettrici con un calo complessivo che potrebbe raggiungere il 39%. Lo rivela uno nuovo studio commissionato da Transport & Environment (T&E) a Minviro, azienda specializzata nell’analisi dei cicli di vita […]

Water Stories

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »