Seleziona Pagina

Greenpeace: “We must save Amazzonia”

di Silvia Parmeggiani

 

 

In azione da 24h nel porto Sao Luis (Brasile): gli attivisti di Greenpeace sono pronti all’azione per impedire ad un cargo di ghisa, destinato agli Stati Uniti, di lasciare il Rio delle Amazzoni.

 

E’ questo il nuovo atto di una denuncia -sul lavoro schiavile e la deforestazione- che sembra non voler terminare a breve e che arriva pochi giorni dopo l’approvazione, da parte del Congresso Brasiliano, delle modifiche al codice forestale, correzioni che rischiano di mettere in ginocchio l’Amazzonia e gli impegni presi dal Brasile per porre fine alla deforestazione e mitigare i cambiamenti climatici.

 

 

Per produrre la ghisa le fonderie brasiliane consumano enormi quantità di carbone da legna, combustibile che -come denuncia il nuovo rapporto di Greenpeace (http://www.greenpeace.org/international/driving-destruction/) – provocherebbe gravi ripercussioni ambientali all’Amazzonia. E le modifiche al codice forestale non fanno altro che accelerare questo processo. Ad usare il combustibile anche alcune tra le più grandi aziende del settore automobilistico tra cui Ford, Gm, Mercedes e Bmw a cui Greenpeace chiede di implementare nuove politiche in grado di escludere l’uso di qualsiasi prodotto legato alla deforestazione e al lavoro schiavile.

 

 

<<Dilma Roussef deve proteggere l’Amazzonia e le persone che da essa dipendono vietando la deforestazione, la schiavitù e l’invasione delle terre indigene>>. La denuncia parte dall’attivista brasiliano Elissama Menezes de Oliveira, incatenato all’ancora della “Speranza Clipper” la nave che si apprestava a caricare la ghisa di proprietà di Viena, una delle società denunciate nel nuovo rapporto di Greenpeace. Fino a quando l’attivista non abbandonerà la sua postazione, sarà impossibile per la nave entrare in porto ed effettuare il carico della ghisa incriminata. A sostenerlo anche Chiara Campione, responsabile campagna Foreste di Greenpeace Italia. <<La presidente brasiliana Roussef dovrebbe fare ciò che milioni di brasiliani le chiedono da mesi: porre un veto a questa legge pericolosissima per l’Amazzonia. Può farlo entro il 25 maggio>>.

 

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

XIV edizione dei Dialoghi di Pistoia. Umani e non umani

06/02/2023
Umani e non umani. Noi siamo natura è il tema dei Dialoghi di Pistoia 2023 Da venerdì 26 a domenica 28 maggio 2023 È la XIV edizione dei Dialoghi di Pistoia, festival di antropologia del contemporaneo promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia, ideato e diretto da Giulia […]

Piani di Sicurezza dell’acqua: il convegno a Pisa e il progetto di Acque

04/02/2023
PIANI DI SICUREZZA DELL’ACQUA: VERSO LA COPERTURA TOTALE DEL SERVIZIO IL PROGETTO DI ACQUE PER UNA RISORSA IDRICA ANCORA PIÙ SICURA Analisi calibrate sulle caratteristiche dell’acqua del territorio. Il punto durante il convegno a Pisa che ha visto la partecipazione di numerosi esperti del settore. Prima la sperimentazione su uno dei sistemi acquedottistici del territorio. […]

Bofrost: obiettivo neutralità climatica entro il 2035

04/02/2023
«La priorità è ridurre i consumi energetici» La più grande azienda italiana della vendita a domicilio di alimentari surgelati e freschi annuncia l’impegno a centrare il goal fissato dal gruppo internazionale Bofrost. Installati 21 impianti fotovoltaici tra sede e filiali, innovazione nella refrigerazione con gli impianti a CO2, riduzione dei consumi della flotta e rivoluzione […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »