Select Page

Casa San Benedetto: un temporary store dedicato all’acqua alla stazione centrale di Milano

 

Il primo temporary store dedicato all’acqua? E’ a Milano, all’intero della stazione centrale, e rimarrà aperto al pubblico fino al 20 settembre, dalle 8 alle 20, orario continuato. Di proprietà della San Benedetto, lo spazio offre tutti i prodotti di prestigio con i quali San Benedetto firma la gamma completa del beverage analcolico italiano di qualità: dalla famosa Acqua Minerale apprezzata da milioni di consumatori, al Thè San Benedetto; dalle bibite San Benedetto e Schweppes alle bevande a base succo Batik Succoso, fino alle ultime novità come Aquavitamin e Bibite Gassate San Benedetto Zero Zuccheri aggiunti.

 

I consumatori, inoltre, possono entrare in contatto con le iniziative ecologiche del gruppo veneto attraverso la nuova “Linea Eco-Green” dell’Acqua Minerale San Benedetto nei formati da 1L Easy, da 0.5L da 1,5L e da 2L.  Il 100% delle emissioni di C02 dell’intero ciclo di vita della nuova linea sono compensate attraverso l’acquisto di crediti di carbonio di tipo “VERs” (Verified or Voluntary Emissions Reductions) che finanziano progetti legati alla riduzione dei gas effetto serra. In più, In un’ottica sempre più ecologica, i formati da 1L, 1,5L e 2L  della “Linea Eco-Green” utilizzano RPET (PET rigenerato proveniente dal riciclo della plastica).

 

Per veicolare in maniera più esplicita il posizionamento di Energy Saving Company di San Benedetto, ed accogliere il consumatore in un’atmosfera decisamente familiare, il Temporary Store adotta un’atmosfera “green” con un prato sul pavimento e il soffitto realizzato con bottiglie di plastica a fondo colorato. Casa San Benedetto, inoltre, è adibita anche alle degustazione dei prodotti per regalare al consumatore una pausa rinfrescante ed un’esperienza completa in un contesto particolarmente invitante.

 

“L’apertura del nostro primo Temporary Store conferma la vocazione alla multicanalità dell’azienda ed ha l’obiettivo di testare un approccio diretto al mercato” dichiara Vincenzo Tundo, Direttore marketing Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. “trasmettendo al consumatore, in modo sinergico e integrato, l’idea di Casa San Benedetto, i cui valori di qualità, accessibilità e sostenibilità sono veicolati attraverso un portafoglio prodotti ampio e variegato, da vera Total Beverage Company italiana”

About The Author

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

1 Comment

  1. Massimiliano Alessandri

    Sono stato l’11 Agosto 2013, in piena estate, alla Stazione Centrale di Milano ed il punto vendita risultava sprovvisto di bottiglie di acqua da 1 litro e mezzo. Cosa volete che duri una bottiglietta d’acqua da mezzo litro con più di trenta gradi all’ombra e quattro ore di viaggio da affrontare più due di attesa? Mi risponderete che è sempre possibile comprarne tre? Al prezzo di 1,50×3=4,50 euro mentre al supermercato costa non più di mezzo euro?
    Già è assurdo di per sé far pagare l’acqua: c’è stato pure un referendum al proposito che ha sancito questo principio, per quanto qualcuno potrebbe affermare che si tratti di un altro discorso. Ma approfittare dell’arsura dei viaggiatori, che non hanno altra alternativa che farsi spennare da chi approfitta del loro stato di bisogno, è a dir poco vergognoso.

    Comunque, per chi non lo sapesse, il Bistrot Milano Centrale mette a disposizione un rubinetto di acqua potabile a libero consumo. Il problema è che, magari, non si può esser certi della sua qualità, ma sta a noi pretendere dai nostri amministratori che finalmente diano garanzie sull’acqua erogata nelle nostre case. Pena il loro licenziamento e relativa sostituzione. Spero che la politica inizi ad occuparsi di queste cose, anche se potrebbe colpire gli interessi di chi sull’acqua ha costruito un business.

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1