Select Page

Iniziative di luglio del Consorzio della Burana: spettacoli e mostre

Il Consorzio della Bonifica Burana a fianco

delle Istituzioni e dei cittadini:

il 12 luglio lo spettacolo ‘L’acqua e i suoi percorsi’ a Crevalcore;

fino al 6 gennaio la mostra Acquae a S. Matteo della Decima

e tante lezioni di bonifica per i bambini dei Centri Estivi della Bassa modenese

 

‘Mentre prosegue il percorso tecnico-amministrativo per il ripristino della funzionalità degli impianti irrigui e di scolo e gli sforzi per mantenere l’efficienza del servizio irriguo, il Consorzio si pone al fianco dei Comuni colpiti dal sisma sostenendoli nelle iniziative a favore della collettività’. Queste le parole di Francesco Vincenzi – Presidente della Bonifica di Burana – per la presentazione di alcune iniziative a favore delle popolazioni terremotate. Il Personale dell’Ente, infatti, dal 20 di maggio scorso è impegnato a fianco della Direzione in una delicata fase di ricognizione dei danni al tessuto arginale dei canali ed agli impianti, nonché alla mobilitazione per la ricostruzione. Ecco le proposte.

 

– Nell’ambito del cartellone di iniziative ‘Estate culturale al Campo’, organizzata nel nuovo spazio logistico provvisorio allestito per accogliere i volumi e gli eventi della Biblioteca Comunale dove si è trasferito il Municipio di Crevalcore (Bo) danneggiato dal sisma, in collaborazione con il Consorzio della Bonifica Burana, è lieto di invitare tutta la cittadinanza all’evento:

L’acqua e i suoi percorsi, giovedì 12 luglio ore 21.30

sulle note di Fausto Carpani. Cante in italiano e dialetto insieme ad Antonio Stragapede presso la Tensostruttura Ex-Bocciofila, via Caduti di Via Fani 304. Info: 051-988311 www.comune.crevalcore.bo.it. INGRESSO GRATUITO

 

– Nuova tappa per la mostra itinerante:

‘Aquae. La gestione dell’acqua oltre l’Unità d’Italia nella Pianura Emiliana. Cavamento Foscaglia 1487-2012’

che illustra il ruolo determinante della gestione ed il controllo delle acque nei nostri territori. Proposta nel 525° anno dall’importante accordo tra gli Estensi di Ferrara e i Bentivoglio di Bologna per la realizzazione del grande Canale Collettore delle Acque Alte, che corre tra Samoggia e Panaro, la mostra è esposta presso Casa Grande, Via Carradona 1 a San Matteo della Decima di San Giovanni in Persiceto (Bo) e resterà aperta al pubblico – con ingresso gratuito – fino al 6 gennaio 2013 osservando i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 9-12 e 14-17. Sarà possibile accedere alla mostra ed effettuare visite guidate a cura del Museo Archeologico Ambientale di San Giovanni in Persiceto anche la domenica pomeriggio su prenotazione contattando lo 051.6871757 o scrivendo a maa@caa.it.


Infine, una menzione per lo spettacolo, messo a disposizione dal Consorzio Burana e dall’URBER (Unione Regionale Bonifiche), di Lorenzo Bonazzi del Centro Agricoltura Ambiente ‘G. Nicoli’ di Crevalcore dal titolo ‘Racconti di ponti e storielle di ombrelli, ovvero… per l’acqua che scende e che sale c’è sempre un canale’ rivolto ai bambini dei Centro Estivi della Bassa Modenese; opportunità colta al momento da Mirandola e Concordia. Un’occasione di svago, ma anche un modo divertente per conoscere il ciclo dell’acqua e l’attività del Consorzio attraverso le gesta di un bizzarro custode che trascina un pesante baule: il museo dell’acqua e della bonifica.

About The Author

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1