Seleziona Pagina

Tartaruga con guscio artificiale prende il mare

Una tartaruga marina, che era stata gravemente rinvenuta ferita nel porto di Tuxpan, nelle coste del Golfo del Messico, è stata restituita all’oceano con un guscio artificiale impiantatole subito dopo aver subito la lacerazione della protezione naturale da parte del motore di un’imbarcazione. Esperti del Centro veterinario di Xalapa, capitale dello Stato messicano di Veracruz, sono riusciti a ricostruire il carapace utilizzando un tipo di cemento atossico. L’operazione ha avuto pieno successo e l’animale, di età compresa tra i 5 e i 15 anni, è stato trasportato in alto mare a bordo di un gommone per poi essere liberato. Il capo dell’equipe medica che ha effettuato l’intervento, dottor Eduardo Gazol, ha spiegato che la protesi non è definitiva, ma sarà sostituita da un guscio vero, che ricrescerà gradualmente

 

  15 luglio 2012

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Caricamento in corso...

Water Natura

Membro della Internet Defense League

UA-116066244-1