Seleziona Pagina

Il corto che Enel vuole censurare

 

Greenpeace irrompe al Festival Internazionale del Film di Roma proiettando sulla cupola centrale dell’Auditorium di Renzo Piano il cortometraggio “Uno al giorno”, che denuncia gli impatti sanitari della produzione elettrica da carbone di Enel. Con l’azione di ieri sera, Greenpeace risponde alla sua maniera alle minacce legali dell’azienda, che ha chiesto all’associazione di ritirare il cortometraggio senza fornire alcuna risposta sui temi affrontati nel video.

 

[f3gVhLjI9UA]

 

 

Le immagini del lavoro di Mimmo Calopresti, con Alessandro Haber, Paolo Briguglia, Pino Quartullo e Sandra Ceccarelli e con la musica dei Subsonica, recano un messaggio chiarissimo: il carbone di Enel, in Italia, è causa di una morte prematura al giorno; il carbone di Enel – che è il maggior emettitore italiano di gas serra, quarto in Europa – distrugge il clima.

 

 

«Sono anni che tentiamo di aprire un confronto con Enel sulle sue politiche industriali e in particolare sull’uso che l’azienda fa del carbone – sottolinea Andrea Boraschi, responsabile della campagna Energia e Clima di Greenpeace – Da Enel abbiamo ricevuto ben poche risposte, mai pertinenti alle nostre domande, e tante carte bollate dai loro legali. Enel è un’azienda controllata anche dal nostro Governo, non può continuare a dimostrarsi sorda alle nostre accuse: parliamo della salute dei cittadini e di danni economici ingenti per il Paese».

 

 

Uno studio commissionato da Greenpeace all’istituto di ricerca indipendente SOMO – che applica alle emissioni delle centrali a carbone di Enel una metodologia usata dall’Agenzia Europea dell’Ambiente – stima che la produzione a carbone dell’azienda, in Italia, è causa di una morte prematura al giorno e provoca danni ambientali, sanitari ed economici per quasi due miliardi di euro l’anno. Che Enel non paga. A livello europeo, gli impatti del carbone di Enel sono ancora maggiori: circa 1.100 casi di morte prematura l’anno e 4,3 miliardi di danni.

Tre quarti della produzione termoelettrica da carbone, nel nostro Paese, sono appannaggio di Enel, che ha in programma la realizzazione di nuovi impianti alimentati con quella fonte. Greenpeace chiede a Enel la cancellazione dei nuovi progetti, il dimezzamento della produzione elettrica da carbone entro il 2020 e l’azzeramento al 2030, con un contestuale sviluppo di fonti rinnovabili e pulite.

 

Il rapporto “Enel – Il carbone costa un morto al giorno” è consultabile su: http://www.greenpeace.org/italy/it/ufficiostampa/rapporti/Enel—Il-carbone-costa-un-morto-al-giorno/

 

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

Daily News

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Agenda

Padus mirabilis. Festa del Po, Colorno 18-19 settembre

17/09/2021
Sacca di Colorno, isola del Po in età medievale, nello scenario unico delle rive del fiume Po, si svolgerà la prima edizione di “PADUS MIRABILIS” festa delle singolarità territoriali del Po e di altre vie d’acqua. Incontri e dimostrazioni culinarie, laboratori per adulti e bambini, mostra mercato di frutti, fiori, ortaggi, artigianato e specialità enogastronomiche. Il progetto fa parte […]

Bergamo. Landscape festival 2021

16/09/2021
L’undicesima  edizione di Landscape Festival si è aperta il 9 settembre e si concluderà il 26 settembre. Ospite d’onore quest’anno i Nigel Dunnett, professore di Planting Design e Urban Horticulture presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Sheffield. Al paesaggista inglese è stata affidata Green Square 2021, la rivisitazione green di Piazza Vecchia, a Bergamo, trasformata in una […]

20/09: Webinar d’apertura del Fertigation Tour

10/09/2021
Si terrà il 20 settembre, dalle 16 alle 19 in punto, il webinar “Tecniche, Strumenti e Prodotti per la Fertirrigazione”. È parte del ciclo FertigationTour, realizzato in collaborazione a Biolchim, Hanna Instruments e Irritec, agenzie del mondo agricolo attente alla sostenibilità nell’ambito della coltivazione e l’irrigazione dei campi. Lo scopo del webinar è discutere delle […]

Water Stories

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »