Seleziona Pagina

Cinquanta sfumature di blu: l’aperitivo che ricorda il cielo e il mare

di Francesca Licata

 

Sabato 8 dicembre l’Hub Cafè ha ospitato l’aperitivo “luminoso” Cinquanta sfumature di blu, a cura di Roberta Razzano e del Laboratorio Gastronomico dell’Università di Parma.

Il locale, situato in Piazzale Bertozzi, non vuole essere una semplice location da aperitivo o caffè veloce ma un posto in cui potersi fermare, un centro di aggregazione e comunicazione tra giovani, un crocevia di persone e idee, aperto a mostre e iniziative culturali di vario genere.

L’evento di sabato ha avvolto l’Hub Cafè in un’atmosfera davvero surreale ed evanescente. Vicino alla zona del bancone che, come di consueto, viene dedicata al buffet salato a dolce, ce n’era un’altra totalmente immersa in una nuvola di blu fluorescente, creata con un particolare gioco di luci e incrementata da cocktails e dolci veramente unici e… incredibilmente blu!

Sì, perché questo aperitivo “luminoso” non poteva essere battezzato con un nome più azzeccato: ogni cosa era davvero caratterizzata da cinquanta (e forse più) sfumature del colore del cielo e del mare, in particolare i drinks.

 

 

Versato in simpatici bicchieri a forma di piccoli coni, il particolarissimo cocktail veniva creato sul momento davanti ai clienti che, incuriositi, cercavano di cogliere il segreto del vorticoso effetto finale. La preparazione veniva dettagliatamente illustrata in un video proiettato su parete, ma l’attenzione era totalmente catalizzata sui baristi, che con abilità creavano decorazioni e disegni trasparenti e tridimensionali.

 

 

 

Prima di tutto, nei piccoli coni veniva versato un liquido bianco formato dall’unione di acqua, sciroppo e glucosio; successivamente in ciascun bicchierino venivano iniettati, tramite una pseudo siringa, liquori diversi che, grazie al loro peso inferiore rispetto a quello della base, riuscivano a creare divertenti vortici colorati.

 

 

Degustando più di un drink era possibile vivere, di volta in volta, un’esperienza unica e irripetibile, poiché tutti i bicchieri, sebbene figli della stessa idea, risultavano diversi tra loro, sia alla vista che al palato.

Ma la magia non finisce qui: se, come me, avete sempre pensato che in natura il blu non si trovi nel cibo, questa era l’occasione giusta per ricredervi! Infatti, come accompagnamento ai cocktails, venivano serviti piccoli muffins che avevano la forma, la consistenza e il sapore a cui siamo abituati, ma una loro parte era colorata artificialmente di blu.

 

 

Infine, l’ultima “sfumatura” della serata: lo zucchero filato, rigorosamente blu, servito su bastoncini e riposto in piccoli bicchierini trasparenti, in modo da rendere ancor più visibile il colore.

Tutti questi effetti speciali, oltre che incuriosire, in alcuni casi hanno anche fatto tornare i clienti un po’ bambini: il blu di cibi e bevande, colorando labbra e bocca, ha reso il tutto ancora più divertente.

 

Un aperitivo unico e speciale, una fusione di scienza, arte e design: davvero imperdibile!

 

 

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

In Italia 6 immobili su10 sono obsoleti.

16/01/2023
 Nel parco edilizio del nostro Paese —composto per il 92% da edifici residenziali e per il restante 8% da immobili destinati ad altri usi— la maggior parte delle proprietà sono vetuste e potrebbero trarre un grande beneficio dalle ristrutturazioni. A fare il punto della situazione è la Silvi Costruzioni Edili, che tra i clienti, oltre a committenti pubblici […]

“I giovani e le scienze 2023”: selezione italiana del concorso europeo

13/01/2023
Il 10 febbraio è il termine per candidarsi alla selezione italiana del concorso europeo ‘I giovani e le scienze”, promosso dalle istituzioni europee: Commissione, Consiglio e Parlamento. “Cerchiamo studenti tra i 14 e i 20 anni, tra i quali scegliere quanti vanno a rappresentare l’Italia alla finale europea EUCYS 2023”. Nei giorni dal 18 al […]

Mal aria d’Italia. La peggio è la Padania

06/01/2023
di Giulia Piccoli Il nuovo anno non si è aperto nel migliore dei modi per gli abitanti della Pianura Padana: nella vasta zona, già una delle più inquinate d’Europa, si sono registrati in questi giorni dei valori piuttosto alti di Pm10, cioè di polveri fini dannose per la salute di diametro inferiore a 10µm. Nella […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »