Seleziona Pagina

Nerino Vincenti: Gli uomini del fiume, memorie di un barbaro

di Luigi Griva

 

Memorie_di_un__b_50b716f7b75be-1

Nerino Vincenti, detto Nero, è oggi un attivo ottantenne,con la memoria prodigiosa. La utilizza per ripescare dalla sua lunga esperienza di lupo di fiume ricordi e sensazioni . Cresciuto a San Leone di Governolo, sulle rive del Mincio, comincia a navigare da ragazzo, nel 1941, con il padre e lo zio. La barca di famiglia, la Nelli, è una gabarra in legno, una imbarcazione tradizionale da trasporto. Caricano tavole di legno presso Cremona, a Borgoforte vengono agganciati dal rimorchiatore Generale Faini e di qui proseguono sino a Pontelagoscuro. Poi – tramite la conca – a San Giorgio di Ferrara, dove dopo 15 giorni di navigazione scaricano. Il legname – siamo all’inizio della Seconda Guerra mondiale – serve alle truppe tedesche. Ai vicini cantieri di Governolo ( attivo sino al 1961) e di Mirasole, Nero vede al lavoro marangoni e galafas ( carpentieri e calafati ), esperti nella costruzione delle barche del Po: battelli, rascone, gabane, magani: gli stessi tipi navali che più tardi lui stesso riprodurrà in modello. La guerra accelera la scomparsa dei tipi navali tradizionali: gli ultimi molini natanti sul Po, quelli di Melara e Bergantino, sono mitragliati e poi distrutti dagli spezzoni incendiari dei bombardieri alleati, per impedire ai Tedeschi di attraversare il fiume.

Nel dopoguerra, con la ripresa delle attività economiche, si sviluppano i trasporti di merci sul fiume, ormai con imbarcazioni in ferro: sono chiatte trainate da rimorchiatori e bettoline adattate a cisterne, per il trasporto di olio combustibile alle centrali termoelettriche. Nel 1955 Nero è allievo pilota sulla bettolina Concordia 1: trasporta grezzo da porto Marghera alla raffineria di Frassino di Mantova. Nel 1973 si diploma CapoTimoniere : guiderà per quasi vent’anni le draghe del Genio Civile, poi ARNI, per lo scavo dei canali navigabili. Il libro di Nerino Vincenti è stato curato da Edgardo Azzi, Giovanni Bernardi e Valerio Sometti ed è pubblicato dall’Editoriale Sometti di Mantova. E’ ricco di illustrazioni in bianco e nero e contiene anche un glossario fluviale che raccoglie le varianti mantovane dei termini usati sul Po: sono interessanti le analogie con i termini del dialetto veneziano; davvero l’influenza lessicale di Venezia è ancora presente, sino a Torino, sulla cultura padana.

Così , con i suoi modelli ed i ricordi di lupo di fiume, il barcaro Nero Vincenti ci lascia – a futura memoria – preziosi materiali per la storia.

 

Circa l'autore

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Lascia un commento

Daily News

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Agenda

Poster conferenza Europa

10-12 dicembre: Festival d’Europa a Firenze

03/12/2021
Dal 10 al 12 dicembre sarà possibile seguire il Festival d’Europa. Il tema dell’anno? Firenze, e il ruolo che questa potrebbe svolgere nel futuro dell’Unione Europea.  Si tratta di quattro diversi panel, di cui il secondo è in corso adesso, dedicato ai cittadini d’Europa e il futuro dell’Unione, di cui la riunione finale si terrà […]
poster News ProgEU

9-10 dicembre: EU Agricultural Outlook

03/12/2021
Tra il 9 e il 10 dicembre si terranno le due date della conferenza EU Agricultural Outlook, giunta alla sua ottava edizione.  La conferenza si pone verso l’agricoltura con uno sguardo rivolto al futuro, in un mondo che abbia ormai superato il Covid-19 e che si impegni ad andare avanti. La data designata è quella […]
© twitter

”Storie di Risorgimento #Digitale”, il 6 dicembre la conferenza stampa.

03/12/2021
Si terrà il 6 dicembre la conferenza stampa dedicata alla tematica del risorgimento digitale, promossa dalla Rai.  Sarà dedicata alla tecnologia e all’ambizione da parte dell’Italia, e il desiderio di superare il gap tra il nostro paese e il resto dell’Europa. Diffondere competenze, capacità di base e know-how funzionale, avanzando l’Italia tecnologicamente sia in telematica […]

Water Stories

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »