Seleziona Pagina

Involtini di cernia al pesto alla genovese

di Annalisa Alfarano

 

IMG_1767

 

Avete presente quei giorni in cui tornate a casa stanchi morti e non avete voglia di preparare nulla per cena? Ecco…ieri per me è stato uno di quelli!

Ho aperto il frigo e mi ha implorato di richiuderlo…era vuoto! Anche la dispensa. Quindi le soluzioni erano due: o saltare la cena, oppure uscire a comprare qualcosa.

Ho optato per la seconda.

Al supermercato, ho trovato dei bei filetti di cernia…mi è bastato vederli un istante per capire che sarebbero stati parte della mia cena.

Come prepararli? Bene! Per fare prima, meglio scegliere un involtino ripieno…magari al pesto alla genovese…veloce e gustoso.

Se avete il mortaio, potrete dilettarvi nella preparazione del pesto (vi indicherò la ricetta di seguito), altrimenti potrete comprarne uno già pronto. Vi consiglio di prenderlo fresco in banco frigo. La differenza di prezzo non è molta, ma almeno siete sicuri che ci saranno meno conservanti.

Ecco la ricetta per una persona, voi ovviamente potrete prepararne per quante persone vorrete.

RICETTA

PREPARAZIONE: 8 min.          COTTURA: 15  min.             PREZZO: <10,00€

Ingredienti per 1 persona:

– 2 filetti di cernia (li trovate al banco pescheria nei supermercati, già puliti)

– 1/2 confezione di pesto genovese

– olive nere, q.b.

– 2 foglie di basilico

– pinoli, q.b.

– vino bianco, q.b.

– pangrattato, q.b.

– olio extra vergine di oliva, q.b.

Procedimento

  • Sciacquate sotto l’acqua corrente e asciugate i filetti di cernia.
  • Se dovete preparare il pesto, prendete il mortaio e iniziate a pestare mezzo aglio con del sale grosso. Aggiungete 10 foglie di basilico, 1 cucchiaino di pinoli, 1 cucchiaino di parmigiano reggiano e l’olio extra vergine d’oliva a filo, fino ad ottenere una crema. Se non avete il mortaio, potete usare il minipimer, e se non avete quest’ultimo, vi tocca comprare il pesto già pronto.
  • Stendete uno strato abbondante di pesto sui filetti di cernia.
  • Adagiate su ognuno una foglia di basilico e un cucchiaino di parmigiano reggiano.
  • Arrotolate i filetti fino a ottenere un involtino.
  • Accendete il forno ventilato a 180°C.
  • In una teglia da forno, sistemate gli involtini.
  • Condite con olio extra vergine di oliva, vino bianco, olive nere, pinoli, pangrattato, sale e pepe a piacere.
  • Cuocete per 15 minuti circa e se necessario, a fine cottura, accendete il grill per qualche minuto fino a completa duratura.
  • Servite accompagnando il piatto con un’ insalata leggera e del pane grigliato.

Concludo con una frase di Fabio Volo, in Esco a fare due passi, 2001:

<<Nella semplicità si nasconde il divino>>.

Buon appetito!

Circa l'autore

Lascia un commento

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Caricamento in corso...

Water Natura

Membro della Internet Defense League

UA-116066244-1