Seleziona Pagina

Inaugurazione dell’area archeologica di Luceria a Ciano d’Enza (RE) il 31 maggio 2014

sito-archeologico-Luceria

Sabato 31 maggio sarà inaugurata l’area archeologica di Luceria a Ciano d’Enza (RE). Il programma prevede alle ore 09,30 l’apertura dei lavori con l’intervento del Sindaco di Canossa Enzo Musi, il Presidente della Fondazione Manodori di Reggio Emilia, e il Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna.

A seguire si terranno due dibattiti dal titolo: “Antica Nuceria: archeologia in Val di Enza” e “Tutela e valorizzazione a Luceria: nuove prospettive e possibili modelli di promozione culturale in ambito archeologico”.

Dopo la pausa pranzo, alle 16,00 ci sarà l’inaugurazione dell’area archeologica e la visita guidata con la dott.ssa Renata Curina. L’inaugurazione dell’area costituisce un’occasione importante per fare il punto sulle ricerche passate e recenti relazionandole alle ultime scoperte effettuate nel territorio e collocandole in una cornice di più ampio respiro scientifico.

A partire dalle ore 15,00 i legionari della Legio I Italica svolgeranno attività didattiche per tutte le fasce di età presso l’area archeologica di Luceria. Dalle 16,30 si svolgeranno visite guidate ogni trenta minuti per bambini e ragazzi che verranno effettuate dagli archeologi del Gruppo Archeologico VEA.

Luceria costituisce uno degli abitati di maggiore interesse nella provincia di Reggio Emilia, rimasto in vita dal II-I secolo a.C. fino a circa il V sec. d.C. Il sito è importante sia per la posizione occupata, corrispondente al punto in cui il fiume Enza raggiunge l’alta pianura, lungo un asse di percorrenza strategico fin dall’età protostorica, sia perché ha restituito informazioni fondamentali soprattutto per quanto riguarda le dinamiche dell’insediamento antico in questo territorio.

Riscoperto in circostanze casuali alla fine del XVIII sec., quando i Farnese recuperarono i primi reperti, l’abitato fu indagato da Don Gaetano Chierici fra il 1860 e il 1866, riportando alla luce tombe tardorepubblicane con corredi “ibridi”, che rivelavano chiare persistenze culturali di ambito ligure. Gli scavi più recenti, condotti tra il 1983 e il 2008 dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, in collaborazione con il Comune di Canossa, l’Associazione Amici di Luceria e con il supporto della Fondazione Manodori, hanno invece portato alla luce resti significativi della fase romana, ancora perfettamente leggibili e oggi finalmente resi fruibili per il grande pubblico.

 

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

XIV edizione dei Dialoghi di Pistoia. Umani e non umani

06/02/2023
Umani e non umani. Noi siamo natura è il tema dei Dialoghi di Pistoia 2023 Da venerdì 26 a domenica 28 maggio 2023 È la XIV edizione dei Dialoghi di Pistoia, festival di antropologia del contemporaneo promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia, ideato e diretto da Giulia […]

Piani di Sicurezza dell’acqua: il convegno a Pisa e il progetto di Acque

04/02/2023
PIANI DI SICUREZZA DELL’ACQUA: VERSO LA COPERTURA TOTALE DEL SERVIZIO IL PROGETTO DI ACQUE PER UNA RISORSA IDRICA ANCORA PIÙ SICURA Analisi calibrate sulle caratteristiche dell’acqua del territorio. Il punto durante il convegno a Pisa che ha visto la partecipazione di numerosi esperti del settore. Prima la sperimentazione su uno dei sistemi acquedottistici del territorio. […]

Bofrost: obiettivo neutralità climatica entro il 2035

04/02/2023
«La priorità è ridurre i consumi energetici» La più grande azienda italiana della vendita a domicilio di alimentari surgelati e freschi annuncia l’impegno a centrare il goal fissato dal gruppo internazionale Bofrost. Installati 21 impianti fotovoltaici tra sede e filiali, innovazione nella refrigerazione con gli impianti a CO2, riduzione dei consumi della flotta e rivoluzione […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »