Seleziona Pagina

Guastalla beve acqua pubblica a km O. Da cinque anni, successo e alto gradimento: acqua democratica, buona, sana per ambiente e cittadini.

Guastalla beve acqua pubblica a km O. Da cinque anni, successo e alto gradimento: acqua democratica, buona, sana per ambiente e cittadini.

acqua pubblica GUASTALLA

di  Sara Viscusi.

“Sarebbe bene, talvolta, ricordare alla cittadinanza guastallese che esiste questo servizio gratuito, non celebrare soltanto il momento simbolico dell’inaugurazione e del taglio del nastro”, dichiara l’attuale assessore all’ambiente Dott.ssa Chiara Lanzoni. Il distributore di acqua pubblica è stato installato in via Foscolo a Guastalla nel settembre 2010, all’interno del progetto Acquapubblica, la cui convenzione è stata siglata dalla passata amministrazione (in carica dal 2007 al 2014, di diverso colore politico rispetto a quella attuale), in collaborazione con Enia (oggi Iren Spa).

Il costo a carico del Comune di Guastalla è a titolo di comparizione per le spese di gestione, variabile secondo il volume di acqua annualmente distribuito, da un minimo di 2.500 euro a un massimo di 4.500 euro.

L’acqua erogata a Guastalla arriva direttamente dalla rete dell’acquedotto, in questo caso proveniente dai pozzi di Luzzara. La posizione in cui è situato il distributore è strategica, in quanto vicina alla piazzola di sosta per i camper e non lontana dal centro cittadino. L’erogazione è garantita tutti i giorni, dalle 7.30 alle 22. L’acqua emessa è di tre tipi (naturale, refrigerata e frizzante) e ogni cittadino può prelevare fino a sei bottiglie di acqua al giorno, anche se in realtà, secondo le statistiche rilevate, l’erogazione è spesso ben maggiore. Una problematica rilevata dall’amministrazione a cinque anni dall’istallazione del distributore, è quella delle zanzare in estate: soprattutto quelle di tipo “tigre” sono attirate dalle piccole quantità di acqua stagnante, che abbondano nei pressi delle bocchette dell’erogazione dell’acqua, con conseguenti rischi igienici.

“Fondamentale – prosegue l’assessore del comune reggiano – ricordare che questa è un acqua di tutti e per tutti, gratuita, in una parola: democratica. Il servizio è stato accolto dalla popolazione in modo positivo fin dall’inizio e lo dimostra il fatto che viene usato con continuità e regolarità”.

In questi cinque anni, il distributore ha permesso alle famiglie di Guastalla che ne usufruiscono di risparmiare circa 200 euro all’anno.

Da non tralasciare sono anche gli importanti e significativi benefici legati alla sostenibilità ambientale: nessuna emissione inquinante, nessun impatto sulla natura e drastica riduzione della quantità dei rifiuti. In media, infatti, una famiglia usa 25 chilogrammi di bottiglie di plastica in un anno ed è facile intuire quali siano i risparmi in termini di petrolio per fabbricarle e di carburante per  trasportarle, rispetto alle bottiglie monouso .

L’acqua che bevono i guastallesi è inoltre sicura e controllata: costantemente monitorata dai laboratori di analisi di Iren, la sua potabilità è attestata dall’Azienda AUSL di Reggio Emilia. La tabella riportata presso il distributore indica i dati dell’acqua distribuita: il residuo fisso è alto e questo ne indica una qualità grezza; di certo potabile, ma non eccellente se bevuta con continuità.

Un servizio che permette un significativo risparmio per le famiglie e per l’ambiente, ma da usare con moderazione.

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

EMERSIONI: la presentazione a “Non Rassegnamoci”

21/11/2022
Martedì 22 novembre alle 18.30, alla Chiesetta del Parco Trotter (Via mosso 7), ci sarà il terzo appuntamento di Storie, la rassegna letteraria di Municipio 2 curata da Potlatch all’interno della rassegna “Non Rassegnamoci”. Durante l’evento verrà presentata la rivista Emersioni. Emersioni è una rivista digitale e gratuita per parlare di cose difficili dando voce […]

Unapol a Gustus 22 Expo Sapori Mediterranei 

19/11/2022
Unapol – Unione Nazionale Associazioni Produttori Olivicoli sarà presente a Napoli nei giorni 20, 21 e 22 Novembre presso i padiglioni di Gustus 2022, il Salone Professionale dell’Agroalimentare, Enogastronomia e Tecnica che quest’anno giunge alla sua VIII Edizione.   “Gustus rappresenta un evento di rilevanza strategica per il settore agroalimentare e dell’enogastronomia – commenta Tommaso Loiodice, Presidente Unapol – non solo del Sud Italia, ma può e […]

Po fiume d’Europa, Parma capitale italiana delle acque. Mito, Identità, Futuro

16/11/2022
Nell’ambito della ricerca interdisciplinare Po fiume d’Europa, Parma capitale italiana delle acque. Mito | Identità | Futuro, promossa nel 2019 dall’Università di Parma insieme ai quattro Enti di governo del fiume Po e del suo bacino idrografico che hanno sede a Parma –l’Agenzia interregionale per il fiume Po (AIPo), l’Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »