Seleziona Pagina

Nasce in India il Bancomat dell’acqua

Nasce in India il Bancomat dell’acqua

 

bancomat dell'acqua india

di Filippo Madoi.

Due anni fa, il responsabile della fondazione indiana Sarvajal, Anand Shah, dichiarò al sito scidev.net di aver elaborato un metodo per combattere la piaga della sete nel paese, il Bancomat dell’acqua. In India, infatti, quello della scarsità di acqua potabile è un problema all’ordine del giorno. A novembre l’istituzione, in accordo con il governo indiano, ha stipulato l’accordo per un progetto pilota che inizia in questi giorni a diffondersi: 24 di queste macchine sono state portate nei punti sensibili della città di Nuova Delhi, le zone più povere e prive di qualsiasi servizio idrico.

Il funzionamento è analogo a quello dei comuni bancomat: con una spesa di 100 rupie (poco meno di 1,50 euro) si può acquistare una tessera ricaricabile che, una volta inserita all’interno del macchinario, eroga acqua potabile.

Dopo che l’acqua viene depurata nello stabilimento Sarvajal, viene immagazzinata nei vari distributori, accesi 24 ore e funzionanti ad energia solare, che hanno una capacità di 5000 litri. Il livello dell’acqua è continuamente monitorato dall’ente, che, tramite collegamento sms, è in grado di sapere quando essa è sul punto di esaurire.

Dopo un iniziale scetticismo da parte delle autorità indiane, all’azienda è stato concesso l’utilizzo gratuito, per dieci anni, di appezzamenti di terra inutilizzati in zone strategiche destinate allo stoccaggio delle cisterne.

Sarvajal, che finanzierà interamente l’operazione, è la sezione filantropica dell’azienda farmaceutica Piramal Group. Intenzione del promotore dell’iniziativa è quella di portare acqua potabile in ogni zona dello stato: secondo una stima del 2013 di wateraid.org in India ogni anno muoiono circa 320.000 bambini per diarrea causata dalla non potabilità dell’acqua.

Proprio per la tragicità di questi dati nasce Sarvajal, il cui nome in sanscrito significa “acqua per tutti”.

Circa l'autore

Lascia un commento

Daily News

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Agenda

Locandina di Green Table © facebook

20-23/10: il Green Table a Perugia e fuori

18/10/2021
Si terrà a Perugia, dal 20 al 23 ottobre, l’evento denominato Green Table.  L’evento viene definito, nel sito preposto, una conferenza “phygital” – a metà tra un formato fisico che può essere seguito di persona e raggiunto dovunque tramite i portali web. Perugia si allargherà in differita non solo in Italia, in località come Milano, […]
Scorcio di Acqualagna © facebook

24.10/14.11: Fiera del Tartufo Bianco di Acqualagna

18/10/2021
Avrà inizio il 24 ottobre, e durerà fino al 14 novembre, la cinquantaseiesima Fiera Nazionale del tartufo bianco, evento tradizionale presso il comune marchigiano di Acqualagna.  Acqualagna, in provincia di Pesaro-Urbino, può vantare una ricca produzione artigianale di tartufo bianco, al punto da farne uno dei suoi prodotti di vanto. Sarà possibile seguire l’evento anche […]
Stock footage di plastica, argomento del convegno

26/10: Plastic New Deal a Rimini

18/10/2021
Si terrà il 26 ottobre il convegno Plastic New Deal, presso il quartiere fieristico di Rimini in Sala Rovere.  Saranno presenti personalità come Wolfango Pirelli, Segretario dell’Associazione Ambiente e Lavoro, che fungerà inoltre da Presedente della Sessione, nonché il presidente di Legambiente Lombardia Marco Marzorati, il sindaco di Osnago Paolo Brigio e i ricercatori del […]

Water Stories

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »