Seleziona Pagina

Biciclettata e convegno per difendere il Baganza. A Parma il 18 e 22 aprile

Biciclettata e convegno per difendere il Baganza. A Parma il 18 e 22 aprile

Due iniziative per non dimenticare l’alluvione di 6 mesi fa. Soprattutto non dimentichiamoci delle cause, che stanno principalmente nel degrado idromorfologico del corso d’acqua.

Sabato 18 aprile, alle ore 9.45, ritrovo instrada Navetta, presso l’ex ponte ciclopedonale. Biciclettata lungo il Baganza, con soste nei punti strategici per comprendere la storia del torrente e le cause del degrado. Durata prevista: due ore.

Mercoledì 22 aprile, ore 9-13 convegno “Riqualificazione dei corsi d’acqua e gestione del rischio idraulico” al Campus universitario – Polo didattico “Plesso Q02”

La doppia iniziativa è organizzata da Legambiente, WWF, CIRF, Eu.watercenter eDipartimento di Bioscienze dell’Università di Parma 

Gli studi della Provincia di Parma evidenziano che la superficie a disposizione del torrente Baganza, da Marzolara a Parma, in due secoli è passata da novecento a quattrocento ettari e negli ultimi decenni l’alveo si è abbassato di un metro e mezzo, mettendo a rischio ponti ed altri manufatti. Si tratta di una progressiva canalizzazione del torrente che non ha solo aumentato il rischio idraulico, ma ha compromesso tante altre funzioni svolte dal Baganza, come ad esempio la capacità di metabolizzare i carichi inquinanti, di alimentare gli acquiferi, di sostenere i popolamenti ittici, di connettere habitat e di conservare una parte del nostro patrimonio naturalistico.

Ma recuperare, almeno in parte, si può. Associazioni ed Università propongono un’analisi ed una discussione ampia sui temi della prevenzione delle alluvioni e della riqualificazione fluviale. A complemento degli interventi urgenti (casse d’espansione e messa in sicurezza del tratto urbano), intendiamo aprire un confronto su un piano per un’”espansione diffusa” del torrente ed un recupero dei servizi ecosistemici svolti dal corso d’acqua principale, dal sistema delle canalizzazioni e dagli ambienti di transizione, al fine di diminuire il rischio di inondazioni, anche mediante azioni di riqualificazione morfologica ed ecologica.

L’invito è rivolto a tutti i cittadini, con l’obiettivo di far crescere nell’opinione pubblica e nei decisori la consapevolezza che la riduzione del rischio di alluvioni deve avere una prospettiva di lungo termine, con una pianificazione basata sulla cura del territorio, sulla prevenzione del dissesto e sulla riparazione dei danni ambientali.

Sabato 18 aprile – visita guidata in bicicletta

Mercoledì 22 aprile – 45^ Giornata Mondiale della Terra

Convegno “Riqualificazione dei corsi d’acqua e gestione del rischio idraulico”
Campus universitario Parco Area delle Scienze” (accesso da via Langhirano) – Polo didattico “Plesso Q02”

Programma
09.00 Saluti Autorità e apertura lavori
09.15. Nunzio Rizzoli. Val Baganza: laboratorio speciale di educazione ambientale (1994-2006)
09.30 Paolo Mignosa. DICATeA, Università di Parma. La simulazione dell’alluvione del torrente Baganza del 13 ottobre e gli interventi per la messa in sicurezza dell’attraversamento cittadino
9.50 Gabriele Alifraco, Provincia di Parma. Il degrado idromorfologico del Baganza e le cause dell’alluvione
10.10 Rossano Bolpagni, Dipartimento di Bioscienze, Università di Parma. La funzionalità ambientale dell’ecosistema Baganza
10.30 Monica Guida, Regione Emilia-Romagna. L’attuazione integrata delle Direttive Acque e Alluvioni e le linee guida regionali per la riqualificazione morfologica dei corsi d’acqua.
10.50 Marco Monaci, CIRF. La riqualificazione fluviale – Gli esempi applicativi delle linee guida regionali.
11.10 Michele Zanelli, Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale. Conservazione della natura e sicurezza idraulica nel Parco del Taro

11.30.    Tavola rotonda.  Sicurezza idraulica e servizi ecosistemici: una proposta di “espansione diffusa” per il Baganza – Coordina: Pierluigi Viaroli, Dipartimento di Bioscienze dell’Università di Parma. Partecipano: WWF, Legambiente, Servizio Tecnico di Bacino, AIPO, Comitato Alluvionati del Baganza, Consorzio della Bonifica Parmense, Comune di Parma, Provincia di Parma

12.30    Dibattito

Conclusioni dell’Assessore regionale alla difesa del suolo e della costa, Paola Gazzolo

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

In Italia 6 immobili su10 sono obsoleti.

16/01/2023
 Nel parco edilizio del nostro Paese —composto per il 92% da edifici residenziali e per il restante 8% da immobili destinati ad altri usi— la maggior parte delle proprietà sono vetuste e potrebbero trarre un grande beneficio dalle ristrutturazioni. A fare il punto della situazione è la Silvi Costruzioni Edili, che tra i clienti, oltre a committenti pubblici […]

“I giovani e le scienze 2023”: selezione italiana del concorso europeo

13/01/2023
Il 10 febbraio è il termine per candidarsi alla selezione italiana del concorso europeo ‘I giovani e le scienze”, promosso dalle istituzioni europee: Commissione, Consiglio e Parlamento. “Cerchiamo studenti tra i 14 e i 20 anni, tra i quali scegliere quanti vanno a rappresentare l’Italia alla finale europea EUCYS 2023”. Nei giorni dal 18 al […]

Mal aria d’Italia. La peggio è la Padania

06/01/2023
di Giulia Piccoli Il nuovo anno non si è aperto nel migliore dei modi per gli abitanti della Pianura Padana: nella vasta zona, già una delle più inquinate d’Europa, si sono registrati in questi giorni dei valori piuttosto alti di Pm10, cioè di polveri fini dannose per la salute di diametro inferiore a 10µm. Nella […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »