Select Page

Alberobello illuminata: i trulli tra i mille colori del “Light Festival”

Alberobello illuminata: i trulli tra i mille colori del “Light Festival”

di Veronica Fumarola.

   Basta una semplice passeggiata in uno dei luoghi più caratteristici d’Italia, Alberobello, la città dei trulli, per riscoprire il piacere di essere turisti. Il bianco candido, tipico di questo paesino della provincia di Bari e dei suoi trulli, costruzioni in pietra che caratterizzano tutto l’entroterra, la Valle d’Itria, è stato ricoperto da mille altri colori e da splendide riproduzioni iconografiche. L’ Alberobello Light Festival, organizzato per la prima volta lo scorso dicembre 2014, durante le festività natalizie, è stato riproposto per l’estate 2015, dal 4 luglio al 2 agosto, nel periodo in cui la città pullula di turisti provenienti da ogni dove, per permetterle di mostrarsi ancora più bella a coloro che la visitano per la prima volta e per portare gli abitanti dei paesi vicini ad ammirare in un’altra veste le bellezze locali.

Ammirare i trulli e i giochi di luce vuol dire passeggiare, salire lungo la scalinata principale e ritrovarsi immersi in un bazar di colori, il giallo, l’azzurro, il verde e restare stupiti alla vista di un “cono” illuminato di giallo e d’azzurro, da un’immagine che vuole riprodurre il dipinto di Vincent Van Gogh, “Notte stellata”, da cui trae ispirazione la nuova edizione del festival.

Scoprire il fascino di Alberobello vuol dire anche voltarsi all’improvviso e riscoprirsi sotto un cielo stellato in una trattoria che ha scelto di offrire ai suoi clienti non solo una cena in un piazzale circondato dai trulli, ma anche una suggestiva scenografia che ripropone sulle costruzioni di pietra una miriade di stelle pronte a illuminare la loro serata.

11741710_10206137160822523_113144323_n

Passeggiare per Alberobello, però, non porta solo ad ammirare la bellezza e il fascino dei suoi trulli e delle luci che li colorano. Ci sono anche gli odori, quelli tipici, inimitabili di chi la Puglia la vive e la conosce: il profumo delle verdure grigliate e l’odore inebriante della focaccia appena sfornata dal forno a legna ad accompagnare ogni passo; ci sono le donne di paese sedute davanti all’ingresso della loro casa a “ciciriddare”, a scambiare due chiacchiere, e quelle che sono disposte a far visitare l’interno della propria dimora perché l’essenza del trullo non si esaurisce solo nella vista “esteriore”: è necessario osservare, scoprire e lasciarsi affascinare anche dall’interno per scoprire che ad ogni trullo corrisponde una stanza e che d’estate è l’abitazione migliore per non patire il caldo ed evitare l’aria condizionata. Le luci rendono ancor più magica l’atmosfera di questo luogo; rendono ancor più affascinate questo paese e basta guardarsi intorno per capirlo: solo esclamazioni di stupore da parte di chi ammira questo spettacolo e centinaia di macchine fotografiche o di smartphone sollevati verso l’alto per immortalare il magico gioco di luci.

11749797_10206137149742246_1844668939_n

About The Author

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1