Select Page

In Australia gli squali si combattono con i droni

In Australia gli squali si combattono con i droni

 

di Simone Giovanelli.

Droni per il monitoraggio degli squali in australia

Inutile ricordare che nei mari Australiani vi sia una presenza massiva di squali. Ultimamente però gli attacchi verso l’uomo sono diventati più frequenti, tanto da costringere il paese a varare un piano anti-squali dal costo di 10 milioni e mezzo di euro. I test con i droni sono iniziati e presto prenderanno vita anche quelli delle barriere “smart”. I droni sovrolando la zona, riescono a fornire agli operatori delle immagini in tempo reale su quanto sta accadendo, rendendo così tempestive le operazioni di soccorso nell’eventualità di un attacco.

[vsw id=”ulkZ8PmQ7sU” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

Le smart rum lines invece, sono barriere “intelligenti” anch’esse con lo scopo di monitorare questi pericolosi animali. La prima sarà installata a Ballina. Incrementata anche la sorveglianza aerea in elicottero nella zona settentrionale della costa. Gli elicotteri saranno in volo almeno tre ore al giorno, compatibilmente con le condizioni meteo

About The Author

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1