Select Page

Passeggiata a Parma tra specchi d’acqua nascosti e svelati

Passeggiata a Parma tra specchi d’acqua nascosti e svelati

di  Alberto Carletti.

Una spedizione urbana molto particolare alla ricerca di  luoghi e memorie d’acqua, in una Parma in versione  invernale, per raccontare e fissare in immagini di tanti fotografi giunti da molte parti d’Italia il XX di Scritture d’Acqua.

L’organizzatrice

parma segreta water 1

Il ritrovo                                                                                                                                                                                             La partenza

parma segreta water 2                                                         parma segreta water 3                                                                                                                                                                                      

 

 

 

 

Davanti alla vasca/fontana dei  Du bras                                                                                                                                    La Pilotta nella nebbia

parma segreta water 4

parma segreta water 5

 

 

 

 

L’acqua di Piazza della Pace, foto di Simone Carini                                           Tutti insieme sulla memoria dell’antica darsena

 

 

 

parma segreta water6

parma segreta water 7
 

 

 

 

 

 

 

Canali, canadelle, rii, acque sommerse: la Parma d’acqua che fu.  Con tante storie mirabolanti, oggi incredibili. Come quella massima, perchè    fondativa della storia e memoria urbane, che racconta dei marmi rosa di Verona, utilizzati per il Duomo, che furono trasportati risalendo il corso del torrente Parma. Ma di memorie d’acqua  la città ducale è piena. Dal Battistero con la  sua medievale fonte battesimale  al laghetto del Parco Ducale, dal Lungoparma alla statua e vasca dei “Du brasè”. Giusto il monumento che ha rappresentato la prima tappa dell’esplorazione fotografica inserita nel programma della XX edizione di Scritture d’Acqua; e promossa  con l’intento di abbinare la passione per la fotografia  alla curiosità di conoscere meglio la città di Parma, utilizzando come filo conduttore l’acqua.
” Passeggiata a Parma tra specchi d’acqua nascosti e svelati”: questo il titolo di un appuntamento iniziato nella galleria fotografica Fogg in borgo S. Silvestro, 40, è proseguita per le vie del centro storico, arrivando in Piazza Garibaldi, per poi inoltrarsi nella Parma religiosa tra Duomo e Battistero.

Seguendo le tracce degli antichi canali, i partecipanti si sono soffermati  all’antica darsena per poi oltrepassare il centro culturale della Pilotta, attraversando infine il torrente Parma e terminando la passeggiata al Parco Ducale.

Il fotografo Alberto Ghizzi Panizza e la guida turistica Alice Rossi hanno condotto il percorso tra rivelazioni storiche e culturali e preziosi approfondimenti di tecnica fotografica.

I partecipanti, attivi ed interessati, hanno dato vita ad un gruppo eterogeneo per età e professioni, reso forte dalla passione per la cultura storica e la fotografia digitale.

La passeggiata è stata organizzata da Chiara Allegri della galleria Fogg e condotta dalla guida turistica Alice Rossi con il fotografo professionista Alberto Ghizzi Panizza.

Per informazioni: Fogg – art photo gallery, Bgo S. Silvestro, 40

www.fogg.gallery  e chiara@fogg.gallery

 

About The Author

Giorgio Triani

Sociologo, giornalista, consulente d’impresa.

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1