Select Page

ACQUA DI PARMA, ELEGANZA E STILE DI UN ITALIANO NON MEDIO.

ACQUA DI PARMA, ELEGANZA E STILE DI UN ITALIANO NON MEDIO.

di Vanessa Benedetti

Nel cuore di Parma, piccola capitale del savoir-vivre, ai tempi di Verdi e di Maria Luigia, nasceva la prima vera colonia italiana.

Era il 1916 quando in un piccolo laboratorio nel cuore di Parma, veniva creata una “colonia” moderna e fresca, che poteva contrastare le colonie tedesche dalle note forti, all’ora molto diffuse.

Un prodotto artigianale e naturale, con un design inconfondibile, d’ispirazione art Déco.

Il suo flacone è realizzato a mano da artigiani del vetro e il tappo nero, viene realizzato attraverso la lavorazione della bachelite, materiale usato per la produzione delle manopole delle radio nei primi anni del Novecento. Il prodotto viene confezionato con la carta, che da sempre è color Giallo Parma, lo stesso che colorava le ville settecentesche della città di origine.

Acqua di Parma divenne il profumo dell’epoca, il profumo Italiano, che si imponeva nell’omologazione delle colonie tedesche.

Conosciuto a livello internazionale negli anni 50’, grazie agli artisti di Hollywood che conobbero il profumo nelle più raffinate sartorie, collaborando con registi italiani.

Dagli anni 60’ aumenta le sue proposte con nuove fragranze senza mai perdere il suo stile raffinato.

Per preservare la tradizione di questo prodotto made in Italy, nel 1993 Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle e Paolo Borgomanero investirono sul marchio e da questo momento in poi l’ascesa fu rapida.

Un oggetto prezioso ed elegante da avere:

E’ sulla petineuse delle ville in stile liberty, nella Lamborghini dell’imprenditore, nell’antibagno del ristorante stellato, sul comodino Ikea di un ambizioso sognatore.

Acqua di Parma è uno strumento di contrapposizione sociale e allo stesso tempo di inclusione in un élite.

Scegliere l’acqua di Parma, vuol dire scegliere la boutique al supermercato, vuol dire scegliere il vino pregiato al classico cocktail popolare, scegliere la sartoria alle grandi catene di distribuzione.

Acquistare la colonia di Parma vuol dire far parte di una nicchia che ha buon gusto, che ama il bello e che molto probabilmente sceglie di vivere da esteta, circondandosi solo di oggetti di lusso ed esclusivi.

Acqua di Parma è discreta, ha una profumazione delicata che si fa sentire solo da vicino, è una fragranza che non vuole diffondersi, che non vuole essere per forza di cose conosciuta e usata da tutti.

È il marchio stesso a selezionare il suo pubblico, con il prezzo e con la selezione dei luoghi di vendita.

Non lascia spazio a imitazioni perché sa che chi compra il suo prodotto con comprerebbe mai un’imitazione.

Acqua di Parma è un simbolo della forza che contraddistingue il prodotto italiano, capace di costruire attorno a sé una coerenza di stile assoluta, all’insegna del buon gusto e della cultura della tradizione artigianale.

Un prodotto che non si svende a basso costo nei supermercati, che non cede ai vantaggi economici della produzione industriale, questo perchè ama l’atto della produzione stessa in quanto valore aggiunto del prodotto.

Solo chi apprezza e capisce il sistema della produzione artigianale, entra a far parte dell’élite del made in Italy.La colonia di Parma, sceglie e viene scelta a sua volta dall’italiano non medio, entrando così a far parte di un contesto perfetto e coerente nel suo insieme.

Il profumo, attraverso la sua essenza, completa il senso estetico di un occhio critico e selettivo, tipico dell’Italia raffinata.

About The Author

Leave a reply

Water Sponsor

Water Stories

Water Video

Loading...

Water Natura

UA-116066244-1