Seleziona Pagina

Ecopolietilene: il progetto di riciclaggio per i teli da serra

Ecopolietilene: il progetto di riciclaggio per i teli da serra

Quando si pensa all’inquinamento di microplastica, l’immagine mentale che compare più in fretta è quella dei rifiuti in acqua. Si tratta però di una problematica endemica, diffusa sulla terra come nei mari – per fortuna si fanno già avanti delle compagnie volte a risolvere il problema.  

Stiamo parlando di Ecopolietilene, il consorzio che si occupa di gestire e smaltire i rifiuti fatti di polietilene. Con loro anche produttori come la Eiffel, il distributore Aniplast, e organizzazioni come Ecolight Servizi, Metaplas e Plastimontella. L’obbiettivo della loro campagna di riciclo è un prodotto di nicchia, anche se molto inquinante: i teli di plastica utilizzati per la copertura dei vetri delle serre. Saranno trasformati in film tecnici, che potranno essere utilizzati in ambiente edilizio. 

Il progetto, chiamato semplicemente “La nuova vita del film agricolo”, ha creato un percorso circolare e completo che contribuirà a rimuovere un ampio spicchio di componente inquinante. Molto fiducioso al riguardo è Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecopolietilene. “Parliamo di un bene in polietilene che è risultato interamente riciclabile. Una sua corretta gestione, dalla raccolta al trattamento, permette di ottenere un granulo plastico facilmente utilizzabile nella produzione di un film in polietilene usato nelle costruzioni come barriera al vapore”. 

Giancarlo Dezio, CEO della Ecopolitilene

Il progetto è stato avviato nel maggio del 2021 e completato nel settembre dell’anno stesso. Dopo la raccolta delle materie prime è avvenuto il recupero dei beni e la loro distribuzione, una volta lavorati per il riciclaggio, per uno sbocco industriale. La quantità di rifiuti raccolta è equivalente a oltre 34 tonnellate, di cui 30 riutilizzabili: a partire da esse si è avviata una conversione, tramite anche la mescolanza con altre plastiche riciclate – il risultato corrisponde a ben cento tonnellate di film per l’edilizia, dall’origine interamente ecologica.

Questa è però solo una parte dell’impegno di Ecopolietilene, un consorzio di riciclaggio autonomo e attivo nel campo del recupero di beni e rifiuti fatti con tale materiale. Organizzazione interamente priva di fini di lucro, ha ricevuto il riconoscimento del Ministero italiano dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare. Il direttore Dezio si mostra determinato a portare avanti il progetto, e certo della sua buona riuscita. I benefici ambientali ed economici riscontrati hanno spinto tutti i partner del progetto a proseguire su questa strada dando continuità a un’iniziativa che vuole stimolare gli operatori della raccolta, del riciclo e della trasformazione di materie prime seconde ricavate da teli agricoli a un maggior recupero di questi particolari beni in polietilene. Questo progetto, inoltre, evidenzia l’importanza del ruolo dei produttori per la costruzione di una reale economia circolare dove il rifiuto di oggi diventa un bene di domani”.

Potete seguire la compagnia Ecopolietilene nel loro sito internet. 

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Italia: vai con l’drogeno. Sfida da vincere

06/12/2022
  Roma, 6 dicembre 2022 – “Sembrerebbe, finalmente, essere arrivata la grande rivoluzione dell’idrogeno per il nostro Paese”. È quanto ha affermato il Prof. Marco Mele, economista dell’università Unicusano di Roma, intervenuto ad una nota emittente statunitense pochi giorni fa. “Per il nostro Paese è la più grande scommessa dei prossimi 15 anni, ed è la chiave per […]

La denuncia di Green Impact.

06/12/2022
  Roma, 6 dicembre 2022 – Paradosso biodiversità. Mentre i leader mondiali si riuniscono a Montreal per la COP 15 sulla biodiversità per discutere su come arrestarne il drammatico declino e ridurre la perdita di specie ed ecosistemi, l’UE, Italia compresa, continua a sovvenzionare la biomassa forestale a fini energetici distruggendo così foreste, habitat, piante […]

EMERSIONI: la presentazione a “Non Rassegnamoci”

21/11/2022
Martedì 22 novembre alle 18.30, alla Chiesetta del Parco Trotter (Via mosso 7), ci sarà il terzo appuntamento di Storie, la rassegna letteraria di Municipio 2 curata da Potlatch all’interno della rassegna “Non Rassegnamoci”. Durante l’evento verrà presentata la rivista Emersioni. Emersioni è una rivista digitale e gratuita per parlare di cose difficili dando voce […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »