Seleziona Pagina

Il Tagliamento diventi patrimonio Unesco !

Il Tagliamento diventi patrimonio Unesco !

Dal sostegno della comunità fino al sì per la candidatura in Regione

di Beatrice Pegoraro

 

 

A gran voce la popolazione friulana chiede la candidatura Unesco dell’area del Tagliamento. Il fiume in questione è il più lungo del Friuli, scorre per oltre 170km partendo dai pressi del Passo della Mauria (valico delle Alpi Carniche) e sfocia in prossimità di Lignano Sabbiadoro (località balneare). Il Tagliamento è l’ultimo corridoio fluviale intatto delle Alpi senza modifiche attuate dall’uomo.

Questo fiume, denominato “il Re dei fiumi Alpini” è considerato l’unico d’Italia e uno dei pochi d’Europa a mantenere l’originaria morfologia a canali intrecciati. La sua morfologia cambia continuamente, a seconda del volume dell’acqua e delle condizioni atmosferiche.

Il Tagliamento ogni volta è un paesaggio totalmente nuovo. Proprio per queste ragioni, si parla di candidarlo come patrimonio Unesco. Molte sono le discussioni sulla tutela e sulla valorizzazione del fiume.

In questi mesi, il portavoce della battaglia popolare è stato il gruppo consiliare della regione, il Patto Per l’autonomia. I due consiglieri, Massimo Moretuzzo e Giampaolo Bidoli, hanno lanciato una petizione, sostenuta da più di 15 mila cittadini dopo che la maggioranza aveva bocciato la mozione dello stesso gruppo consiliare.

La petizione è sostenuta anche da volti noti come Licia Colò, Luca Mercalli e Mario Tozzi. Quest’ultimo aveva dedicato al Tagliamento una puntata del programma scientifico di Rai3 “Sapiens”. Il video si può trovare al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=gk0E-FpNyO4

Altri volti del mondo culturale friulano hanno voluto far sentire la loro voce tra cui: l’attore e regista Andrea Collavino, la giornalista e scrittrice Elisa Cozzarini, l’attrice e regista Carlotta Del Bianco, il regista Alberto Fasulo, il rapper Dj Tubet, lo storico, scrittore e operatore culturale Angelo Floramo, il sound designer, musicista e documentarista Renato Rinaldi, l’attore e regista Massimo Somaglino, in diretta o tramite video durante “ i giovedì del Patto”, un’edizione speciale in diretta su Facebook.

Attraverso la petizione, i consiglieri Moretuzzo e Bidoli si sono rivolti al ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, e al presidente della Regione, Massimiliano Fedriga, per chiedere che il Tagliamento sia patrimonio dell’umanità Unesco e che la Giunta possa garantire il proprio impegno anche finanziariamente per iscriversi alla Tentative List dei beni Unesco, passaggio preliminare dell’iter della candidatura.

Anche tutti i consiglieri di opposizione hanno scelto di sottoscrivere la mozione allo scopo di sostenere questa causa e il 4 Settembre la Regione ha deciso di sostenere la candidatura per l’organizzazione internazionale. L’obiettivo è inserire l’area del tagliamento tra le “riserve della biosfera” tutelate dall’Unesco.

“Le Riserve della Biosfera- si legge nel comunicato stampa della Regione – sono aree di ecosistemi terrestri, costieri e marini nelle quali, attraverso un’appropriata gestione del territorio, si coniugano la conservazione dell’ecosistema e della sua biodiversità con l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali a beneficio delle comunità locali”.

Con il sì della Giunta regionale, si può sperare. Il tagliamento potrebbe unirsi ai cinque siti Unesco già presenti in Friuli: le tre città di Cividale, Palmanova e Aquileia, le Dolomiti Friulane e il Palù di Livenza, sito palafittico nella provincia di Pordenone.

 

 

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Italia: vai con l’drogeno. Sfida da vincere

06/12/2022
  Roma, 6 dicembre 2022 – “Sembrerebbe, finalmente, essere arrivata la grande rivoluzione dell’idrogeno per il nostro Paese”. È quanto ha affermato il Prof. Marco Mele, economista dell’università Unicusano di Roma, intervenuto ad una nota emittente statunitense pochi giorni fa. “Per il nostro Paese è la più grande scommessa dei prossimi 15 anni, ed è la chiave per […]

La denuncia di Green Impact.

06/12/2022
  Roma, 6 dicembre 2022 – Paradosso biodiversità. Mentre i leader mondiali si riuniscono a Montreal per la COP 15 sulla biodiversità per discutere su come arrestarne il drammatico declino e ridurre la perdita di specie ed ecosistemi, l’UE, Italia compresa, continua a sovvenzionare la biomassa forestale a fini energetici distruggendo così foreste, habitat, piante […]

EMERSIONI: la presentazione a “Non Rassegnamoci”

21/11/2022
Martedì 22 novembre alle 18.30, alla Chiesetta del Parco Trotter (Via mosso 7), ci sarà il terzo appuntamento di Storie, la rassegna letteraria di Municipio 2 curata da Potlatch all’interno della rassegna “Non Rassegnamoci”. Durante l’evento verrà presentata la rivista Emersioni. Emersioni è una rivista digitale e gratuita per parlare di cose difficili dando voce […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »