Il 6 aprile Giorgio Brizio presenterà il suo libro “Non siamo tutti sulla stessa barca” presso l’Art Lab di Parma, in Borgo Tanzi 26.

L’autore parteciperà all’incontro organizzato da Fridays For Future Parma e da Ecologia Politica Parma, che si terrà alle ore 18. La discussione affronterà i temi di attualità più urgenti della nostra epoca (dal cambiamento climatico fino alle grandi emergenze umanitarie che stanno segnando il ventunesimo secolo), accompagnati dai racconti della sua esperienza e da uno sguardo estremamente contemporaneo.

Brizio, 19 anni, è infatti attivista per i diritti umani e si occupa principalmente di crisi climatica e migrazioni, portando avanti battaglie politiche e opere di sensibilizzazione. I suoi articoli sono stati pubblicati da importanti testate come Domani, La Repubblica, Il Fatto Quotidiano ed Il Corriere della Sera.

Sono proprio questi gli argomenti che il giovanissimo autore approfondisce maggiormente nel suo libro. Utilizzando il mare e l’acqua come filo conduttore per parlare delle grandi sfide del nostro tempo, “Non siamo tutti sulla stessa barca” tratta le tematiche della migrazioni e dell’emergenza climatica sottolineando quanto sia importante impegnarsi in prima persona per andare nella direzione di un mondo in cui lo sfruttamento, di uomini e natura, deve essere bandito.

Il mare, ospitale quanto minaccioso, ma abitato, navigabile ed estremamente simbiotico con i movimenti dell’uomo e le conseguenze delle sue azioni, diventa l’elemento attraverso il quale Brizio riesce a delineare uno spaccato estremamente lucido dello scenario attuale, arricchito dalle sue esperienze personali.

I diritti d’autore di questo libro, pubblicato da Slow Food Editore, saranno devoluti a Mediterranea e ResQ, due ONG che ogni anno salvano le vite di migliaia di migranti nella rotta più letale del pianeta, quella del Mar Mediterraneo.

Per ricevere tutti gli aggiornamenti è possibile iscriversi all’evento Facebook dedicato all’incontro.