Seleziona Pagina

Veluwemeer: il ponte d’acqua unico al mondo

Veluwemeer: il ponte d’acqua unico al mondo

 

Dimenticate tunnel, ponti o ponti levatoi, gli acquedotti sulle strade sono la strada da percorrere.   L’acquedotto di  Veluwermeer, in Olanda, ne è un esempio straordinario. Per la soluzione adottata e per il punto di vista, anche costruttivo e architettonico, che suggerisce e che lo rende, appunto, un caso unico almondo. Per il  momento.

L’articolo di Chistopher McFadden è stato scritto il 03 aprile 2021 ed è  apparso su Interesting Engineering dovo lo potete leggere in versione integrale

https://interestingengineering.com/the-netherlands-unique-water-bridge/

Inaugurato nel 2002, l’ acquedotto Veluwemeer è una straordinaria opera di architettura e ingegneria. A differenza di altre soluzioni per consentire al traffico veicolare e al traffico marittimo di passare l’uno sopra o sotto l’altro, gli ingegneri hanno deciso un approccio diverso: un ponte sull’acqua.

Situato sulla strada N302, l’acquedotto fa parte dell’omonimo lago. La strada stessa è interessante in sé e per sé, collegando i Paesi Bassi continentali al Flevoland, la più grande isola artificiale del mondo.

Flevoland è stato costruito da terreni bonificati nella regione ed è circondato da tre laghi artificiali. Quest’isola è in realtà composta da due sezioni drenate, Flevopolder e Noordoostpolder, che si uniscono per formare la provincia di Flevoland di 374,5 miglia quadrate (970 chilometri quadrati).

Durante la progettazione dell’esclusiva struttura del ponte, gli ingegneri hanno scelto di costruire il corso d’acqua sulla strada N302, dove transitano circa 28.000 veicoli ogni giorno.

Acquedotto Veluwemeer vista a volo d'uccello
Fonte: Maria Hossain Ananna/Googlemaps

Come funziona il ponte d’acqua dell’acquedotto Veluwemeer?

L’acquedotto Veluwemeer è un ponte in acque profonde 9,83 piedi (3 m) che consente a piccole imbarcazioni e altri veicoli con acque poco profonde di passare sulla strada in modo sicuro e semplice.

Oltre a consentire il passaggio delle barche sulla strada, su entrambi i lati sono presenti passerelle pedonali che consentono l’attraversamento anche del traffico pedonale. La strada stessa comprende anche piste ciclabili designate.

A differenza dei ponti levatoi o di altre strutture stradali, il design del ponte sull’acqua consente un flusso di traffico costante sia sulla strada che sull’acquedotto.

Per la maggior parte della campata della strada N302 attraverso il lago, la strada è rialzata sopra la linea di galleggiamento da un tratto di argini artificiali, ma per la breve campata di 55,7 piedi (17 m) sull’acquedotto, la strada precipita brevemente sotto la superficie del lago.

È interessante notare che, a circa 400 m (1.3212 piedi) a nord-ovest dell’acquedotto, la N302 attraversa ancora una volta il lago su una struttura a ponte più tradizionale .

Il lago Veluwemeer (ps. “meer” è in realtà l’olandese per lago) è uno dei quattordici “laghi confinanti” nell’area, che in realtà sono tutti solo un lunghissimo specchio d’acqua continuo, che è stato creato non collegando completamente Flevoland e il Polder nord-orientale alla terraferma dei Paesi Bassi.

vista sulla strada dell'acquedotto
Vista ravvicinata della struttura principale del quedotto Veluwemeer A vista dalla carreggiata principale N302. Fonte: Googlemaps

Il sistema lacustre è stato originariamente costruito per  aiutare a regolare i livelli dell’acqua e la falda freatica nelle aree circostanti. Ormai istituiti, i laghi sono anche importanti riserve naturali (soprattutto per gli uccelli acquatici) e aree ricreative per i residenti locali.

L’acquedotto prende il nome dal lago che serve, mentre il lago prende il nome dalla regione Veluwe di Gelderland , che si trova a sud del lago.

L’ acquedotto Veluwemeer è stato costruito utilizzando 776.922 piedi cubi (22.000 m cubi) di cemento e palancole in lamiera d’acciaio per sostenere il peso dell’acqua sopra la carreggiata e prevenire il sanguinamento dei sedimenti sulla strada.

Perché è stato costruito l’acquedotto Veluwemeer?

Durante la fase di pianificazione del progetto, ponti levatoi, traghetti e gallerie sono stati considerati soluzioni probabili per consentire alla strada di attraversare completamente il lago (…) ma alla fine si è deciso di costruire un breve acquedotto sulla strada.

Poiché la N302 è un’importante autostrada, è stato ritenuto irrealistico e inefficiente interrompere il flusso del traffico utilizzando un ponte levatoio o una soluzione di traghetto. Un tunnel, un’opzione probabilmente presa in considerazione, avrebbe richiesto troppo tempo e denaro rispetto alla soluzione dell’acquedotto finalmente sistemata.

Un ponte, sebbene una soluzione più tipica al problema, è stato ritenuto troppo costoso rispetto al costo più ragionevole della soluzione dell’acquedotto, a circa $ 61 milioni. Dato che il punto in cui doveva essere costruito non necessitava di un ampio traffico d’acqua, anche il suo progetto di acquedotto stretto è stata considerata una scelta saggia.

Acquedotto Veluwemeer vista lago
Vista a livello dell’acqua dell’Acquedotto Veluwemeer. Fonte: Jan van der Wolf/Googlemaps

Sebbene questa struttura non stabilisca alcun record, si pone come uno degli acquedotti più corti del mondo. Per non parlare di uno dei più interessanti del mondo.

Se ti trovi mai in zona, potrebbe valere la pena dedicare del tempo a verificarlo di persona.

 

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Al Salone del Gusto esempi virtuosi di bioeconomia circolare

25/09/2022
Un evento internazionale diventa il laboratorio per dimostrare come l’utilizzo di sacchi e stoviglie in bioplastica compostabile possa dare il proprio positivo contributo alla corretta gestione dei rifiuti organici, aumentandone sia la quantità sia il corretto conferimento da parte dei visitatori. L’evento in questione è Terra Madre – Salone del Gusto 2022, lo storico appuntamento […]

‘BUSINESS PLANet’: a Cersaie il futuro delle città

22/09/2022
Le città occupano solo il 3% del territorio mondiale, ma riescono a consumare oltre il 60% dell’energia, producendo il 70% delle emissioni di gas serra e il 70% dei rifiuti globali, con una popolazione destinata a raddoppiare entro il 2050. Poco basta per individuare le città come banco di prova del prossimo futuro a livello ambientale, energetico, urbanistico, architettonico, sociale ed […]

EUCYS 2022: il talento italiano si fa strada in Europa

05/09/2022
Dal 13 al 18 settembre si terrà a Leiden, in Olanda, la 33° edizione di EUCYS – European Union Contest for Young Scientists. Il concorso è un’iniziativa della Commissione europea nell’ambito del programma Scienza e Società. È stato istituito per promuovere gli ideali di cooperazione e scambio di informazioni tra giovani scienziati (di età compresa tra i 14 e i […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »