Seleziona Pagina

Proteste in UK contro le aziende idriche

Proteste in UK contro le aziende idriche

Lungo 12 fiumi si sono date convegno migliaia di persone per protestare contro le aziende idriche che scaricano nei corsi d’acque inglesi acque reflue non trattate, In molti casi acque di fogna allo stato puro. Una pratica questa molto diffusa. La protesta, molto colorata è stata organizzata dall’associazione benefica Surfers Against Sewage ( surfisti contro il liquame). Persone vestite da sirene e una “cacca gigante” hanno sfilato in uno dei numerosi e lunghi cortei che avevano come obiettivo fare forti pressione sulle aziende idriche e sul governo, perchè popngano fine a questa pratica 

L’articolo di Charlie Jones è apparso su BBC News del 24 aprile e nella sua versione integrale può esssere letto qui
Protesta dello StourFONTE IMMAGINE,KATIE PAVID,
Protesta del fiume StourFONTE IMMAGINE,FOTOGRAFIA DI TAZZYBRO 
Vale la pena protestareIn centinaia si sono presentati per protestare contro Southern Water a Worthing
Spiaggia FistralGli attivisti si sono anche riuniti a Fistral Beach, Newquay, come parte dell’azione coordinata da Surfers Against Sewage

Catherine Arnold, una nutrizionista che ha contribuito a organizzare la protesta di Manningtree, ha dichiarato: “Siamo così fortunati a vivere in un’area di straordinaria bellezza naturale e dobbiamo proteggerla. Non scarichiamo le acque reflue nei nostri giardini, perché dovremmo rilasciare nei nostri fiumi?”

Secondo i dati dell’Agenzia per l’ambiente, le compagnie idriche hanno scaricato acque reflue grezze nei fiumi britannici 372.533 volte l’anno scorso, per un totale di oltre 2,6 milioni di ore.

Le acque reflue non trattate devono essere scaricate nei fiumi solo in circostanze eccezionali, ad esempio durante forti piogge.

La BBC non è responsabile per il contenuto di siti esterni.Visualizza il tweet originale su Twitter

Ogni protesta ha preso di mira le seguenti compagnia idriche:

•Edimburgo – Acqua scozzese

•Tynemouth – Acqua della Northumbria

•Belfast – Acqua dell’Irlanda del Nord

• Scarborough – Acqua dello Yorkshire

•Bagno – Acqua del Wessex

•Manningtree, Essex – Acqua Anglicana

•Worthing – Acqua del Sud

•Newquay – South West Water

•Abergavenny – Acqua gallese

•Victoria Embankment Garden, Londra – Thames Water

•Stoke Bardolph, Nottinghamshire – Severn Trent

•New Brighton Beach, Wirral – United Utilities

(…)

Nic Bury, professore di tossicologia ambientale all’Università del Suffolk, sta conducendo un progetto sulla conta di E. coli nei fiumi. Un campione prelevato a Manningtree ha mostrato una conta di E. coli di 1000 ufc/100 ml. La soglia per una buona acqua di balneazione è inferiore a 500 ufc/100 ml.

Ha detto: “La situazione è piuttosto grave. Ogni volta che testo l’acqua del fiume sono scioccato dalla mancanza di biodiversità……”.

bambini che protestano,FOTOGRAFIA DI TAZZYBRO Molti bambini che amano nuotare nel fiume Stour sono stati coinvolti nella protesta di Manningtree
Anna Helm BaxterFOTOGRAFIA DI TAZZYBRO 

L’attivista Anna Helm Baxter, che ha organizzato la protesta di Manningtree, ha affermato che la situazione è “completamente inaccettabile”.

“È essenziale mantenere alta la pressione sulle compagnie idriche e sul governo, che devono non solo creare politiche più forti e tempi più brevi, ma anche assicurarsi che applichino le proprie regole”, ha aggiunto.

(….)

‘Crivellato di liquami’

Il governo ha annunciato il mese scorso un piano per la revisione del sistema fognario .

Hugo Tagholm, CEO di Surfers Against Sewage, ha affermato che non è andato abbastanza lontano. L’ente di beneficenza chiede la fine dello scarico delle acque reflue nelle acque di balneazione britanniche entro il 2030.

Protesta di Belfast contro l'acqua dell'Irlanda del NordSURFISTI CONTRO LE ACQUE REFLUE. A Belfast hanno protestato contro la compagnia idrica dell’Irlanda del Nord

Ha detto che i fiumi britannici sono diventati autostrade inquinate “piene di liquami, sostanze chimiche e sporcizia”.

“Il pubblico amante del fiume e della spiaggia ne ha avuto abbastanza”, ha detto. “Le compagnie idriche devono fare investimenti urgenti, finanziati dai loro ingenti profitti, per chiudere il loro sporco rubinetto dell’inquinamento e ripristinare i nostri fiumi e mari”.

Manifestanti a Warleigh Weir, vicino a Bath,SURFISTI CONTRO LE ACQUE REFLUE I manifestanti a Warleigh Weir, vicino a Bath, hanno manifestato contro Wessex Water
nuotatori vestiti da sirene Nuotatori selvaggi a Manningtree travestiti da sirene per protestare contro Anglian Water

Un portavoce di Anglian Water ha dichiarato: “I dati del nostro programma di monitoraggio 2021 ci dicono che le nostre prestazioni continuano a migliorare e la crescente visibilità che abbiamo dell’attività di overflow fognario (CSO) ci offre ancora più opportunità di agire più rapidamente nelle aree in cui possiamo avere maggior beneficio ambientale.

“Ma siamo d’accordo sul fatto che le OSC non siano più un modo accettabile per affrontare le inondazioni e le fognature sovraccariche e dobbiamo fare di più”.

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

Dialoghi di Pistoia: l’incontro con Adriano Favole

30/01/2023
Mercoledì 1 febbraio prendono il via le lezioni introduttive alla XIV edizione dei Dialoghi di Pistoia: sul palco del teatro Bolognini salirà, alle 11, l’antropologo Adriano Favole, per approfondire il tema di quest’anno, Umani e non umani. Noi siamo natura. La lezione sarà visibile anche in streaming dalle 11.15 sui canali Facebook e YouTube del […]

In Italia 6 immobili su10 sono obsoleti.

16/01/2023
 Nel parco edilizio del nostro Paese —composto per il 92% da edifici residenziali e per il restante 8% da immobili destinati ad altri usi— la maggior parte delle proprietà sono vetuste e potrebbero trarre un grande beneficio dalle ristrutturazioni. A fare il punto della situazione è la Silvi Costruzioni Edili, che tra i clienti, oltre a committenti pubblici […]

“I giovani e le scienze 2023”: selezione italiana del concorso europeo

13/01/2023
Il 10 febbraio è il termine per candidarsi alla selezione italiana del concorso europeo ‘I giovani e le scienze”, promosso dalle istituzioni europee: Commissione, Consiglio e Parlamento. “Cerchiamo studenti tra i 14 e i 20 anni, tra i quali scegliere quanti vanno a rappresentare l’Italia alla finale europea EUCYS 2023”. Nei giorni dal 18 al […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »