Seleziona Pagina

UK diventa un esempio di transizione green

UK diventa un esempio di transizione green

È probabile che la Gran Bretagna genererà più elettricità da energia eolica, solare e idroelettrica rispetto ai combustibili fossili per il primo anno in assoluto nel 2023

 

Sono molti i traguardi da superare nella transizione da un sistema energetico sostenibile ad alto contenuto di carbonio a uno a basso contenuto di carbonio. C’è la prima ora senza carbone, petrolio o gas (o tutti insieme) e il punto in cui l’ultima centrale elettrica a carbone, petrolio o gas (o tutti insieme) verrà finalmente dismessa.

Un’altra pietra miliare che sembra importante è il primo anno in cui le energie rinnovabili genereranno più elettricità dei combustibili fossili. Negli ultimi tre mesi abbiamo monitorato i dati per la Gran Bretagna (non l’Irlanda del Nord, che condivide una rete elettrica con la Repubblica d’Irlanda) e riteniamo che sia sulla buona strada per superare questo traguardo nel 2023, ma sarà molto vicino .

Utilizzando la definizione più ampia, le energie rinnovabili in realtà hanno superato per la prima volta i combustibili fossili nello strano anno 2020, colpito dal Covid (sebbene non negli anni successivi del 2021 e 2022). Tuttavia, ciò include circa il 5% dell’elettricità britannica che viene generata attraverso impianti a “biomassa” (che bruciano pellet di legno, spesso importati dalle foreste americane ).

Naturalmente gli alberi possono essere ricresciuti, quindi la biomassa è considerata rinnovabile. Ma il settore ha i suoi critici e non è scalabile a livello globale allo stesso modo delle energie rinnovabili “dipendenti dal clima”: eolico, solare e, in una certa misura, idroelettrico.

Un’e-mail settimanale con analisi basate sull’evidenza dei migliori studiosi europei

Quando usiamo questa definizione più ristretta e dipendente dalle condizioni meteorologiche, che è più appropriata per una transizione globale, allora ci sono ottime possibilità che queste energie rinnovabili superino i combustibili fossili per la prima volta in assoluto nel 2023. Una volta superata questa pietra miliare, pensiamo anche è improbabile (sebbene non impossibile) che gas e carbone possano mai più generare una quantità di elettricità britannica maggiore di quella eolica, solare e idroelettrica nell’arco di un anno intero.

Se la Gran Bretagna supererà il traguardo nel 2023 dipenderà dagli ultimi giorni dell’anno (da qui in poi useremo “energie rinnovabili” per riferirci alla definizione più rigorosa, che esclude la biomassa).

Il grafico qui sopra può essere utilizzato per tenere traccia dei progressi e verrà aggiornato ogni giorno con i dati più recenti. Le linee mostrano il totale parziale della differenza tra la quantità di elettricità generata da fonti rinnovabili e da combustibili fossili.

Quando la linea aumenta, mostra più fonti rinnovabili che combustibili fossili per quel periodo. L’asse orizzontale mostra il giorno dell’anno, quindi, se in qualsiasi punto la linea è sopra l’asse dello zero, ciò indica che l’anno finora ha avuto più produzione da fonti rinnovabili che da combustibili fossili. Se la linea rossa finirà l’anno sopra lo zero, allora la Gran Bretagna avrà raggiunto il traguardo.

(Un avvertimento è che sappiamo dalle statistiche ufficiali pubblicate successivamente che ci sono alcune differenze rispetto ai dati “mancanti” e alle stime per la generazione incorporata; questo in genere rappresenta solo circa l’1%-2% del totale finale.)

Dipende dal tempo

Mentre scriviamo, con dieci giorni di dati rimasti nel 2023, le energie rinnovabili sono leggermente in vantaggio (di poco più di 1000 GWh – circa lo stesso livello di un giorno di picco della domanda elettrica). Tuttavia, se riusciranno a restare in vantaggio, ciò dipenderà dalle condizioni meteorologiche, in particolare dal vento.

Il ragionamento qui è che la Gran Bretagna utilizza meno elettricità durante il periodo delle vacanze a causa della minore domanda industriale e commerciale. Poiché l’energia eolica è pulita ed è diventata più economica, tende ad essere utilizzata per prima, il che significa che quando la domanda è bassa o c’è sufficientemente vento c’è meno bisogno di generare elettricità con combustibili fossili.

Ci sono sfumature al riguardo, come il luogo in cui si trova la produzione e la quantità di elettricità importata da altri paesi, ma il principio generale secondo cui le energie rinnovabili sottraggono quote di mercato ai combustibili fossili è un fattore del mercato elettrico britannico.

Un’area importante da evidenziare è anche il continuo calo della domanda elettrica. Il 2023 è sulla buona strada per avere una domanda inferiore rispetto al 2022, che a sua volta è stata inferiore rispetto al 2020, anno influenzato dal COVID ( contro le nostre previsioni ) a causa dei prezzi record. Il calo della domanda elettrica significa che non è stata necessaria ulteriore generazione, in gran parte inevitabilmente proveniente da combustibili fossili.

È probabile che venga superato anche un ulteriore traguardo

Tuttavia il 2023 potrebbe essere il primo anno in cui la produzione rinnovabile supererà la domanda nazionale di elettricità ( le case rappresentano il 36% della domanda elettrica totale ). Ciò significa che l’elettricità annuale generata dalle turbine eoliche, dai pannelli solari e dalle risorse idroelettriche della Gran Bretagna sarà ora maggiore di quella consumata nel corso dell’anno dai suoi 29 milioni di famiglie.

Il grafico a barre sopra mostra la tendenza verso questo punto dal 2009. Nella prima metà del 2023, la produzione rinnovabile è stata inferiore alla domanda elettrica nazionale di 1,5 TWh (1500 GWh), ma da allora le forti prestazioni rinnovabili indicano che probabilmente finirà l’anno. con una produzione totale superiore alla domanda delle famiglie.

Se uno dei traguardi qui descritti non dovesse verificarsi entro il 2023, quasi certamente avverrà nel 2024, durante il quale inizieranno a generare altri 1,7 GW di capacità eolica offshore e si prevede che l’ultima centrale elettrica a carbone della Gran Bretagna cesserà del tutto la produzione di elettricità.

Circa l'autore

Lascia un commento

DAILY NEWS

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »