Papa Francesco ha ospitato e ricevuto nei giorni scorsi eminenti scienziati ed esperti provenienti da vari Paesi e discipline in un’udienza privata presso il Palazzo Apostolico nella Città del Vaticano. I partecipanti selezionati erano presenti alla Conferenza Internazionale di tre giorni su ‘Intelligenza Artificiale Generativa e Paradigma Tecnocratico‘, organizzata dalla Fondazione Centesimus Annus Pro Pontifice (CAPP), operante all’interno della Segreteria di Stato della Santa Sede e guidata dalla stimata presidente, Dott.ssa Anna Maria Tarantola.

Tra gli ospiti invitati c’erano il Dott. A. Egon Cholakian, un esperto di sicurezza nazionale, consulente per gli affari governativi a Washington D.C. e membro del Movimento Internazionale Sociale Allatra, e Maryna Ovtsynova, presidente dell’associazione.

Allatra, infatti, è un movimento sociale internazionale di volontariato di cui i partecipanti realizzano un gran numero di progetti su larga scala in tutto il mondo. L’associazione sostiene le libertà naturali e i diritti umani, la formazione di nuove relazioni tra i popoli, basate sull’assistenza reciproca e il mutuo soccorso, l’interazione creativa di persone in tutto il mondo, indipendentemente dal loro luogo di residenza, classe sociale, nazionalità, credo politico e religioso.

Allatra Papa Francesco

La minaccia del futuro

Durante l’udienza in Vaticano, Ovtsynova ha presentato a Papa Francesco un rapporto climatico intitolato ‘Sulla Progressione dei Disastri Climatici sulla Terra e le loro Conseguenze Catastrofiche‘. Nella loro conversazione personale, ha sollevato la questione del cambiamento climatico come problema globale, sottolineando che rappresenta una delle sfide più urgenti per l’umanità.

Durante la conversazione, Papa Francesco ha ascoltato attentamente ed ha espresso il suo piacere nell’offrire la sua benedizione al Movimento Internazionale Sociale. Successivamente all’evento, la presidente dell’organizzazione ha ricevuto personalmente una benedizione dalla Santa Sede e da Papa Francesco.

Inoltre, la conferenza internazionale ha presentato discussioni sulle innovazioni tecnologiche destinate a plasmare il futuro in cui vivremo. Dato che il futuro dell’umanità si giocherà sul fronte dell’innovazione tecnologica, Papa Francesco ha dichiarato: “Non dobbiamo perdere l’opportunità di pensare e agire in un modo nuovo, con mente, cuore e mani”, al fine di “indirizzare l’innovazione verso una configurazione centrata sulla primazia della dignità umana.“, citando ‘Vatican News’.

Allatra Papa Francesco

Allatra a colloquio da Papa Francesco

Durante l’evento, in una discussione cruciale con gli organizzatori della conferenza, Maryna Ovtsynova ha anche affrontato le pressanti minacce globali alla libertà e alla democrazia. La presidente del movimento ha parlato dell’indagine in corso sulla persecuzione dei partecipanti di Allatra in diversi Paesi con bassi indici di democrazia. In particolare, ha dettagliato come sono stati soggetti a una campagna diffamatoria iniziata da un’organizzazione anti-culto russa, che si è estesa anche in Ucraina.

Durante l’udienza del 22 giugno, Ovtsynova ha espresso una sincera gratitudine a Papa Francesco per i suoi contributi come leader responsabile e decisivo nell’integrazione sociale della Chiesa Cattolica Romana, e per aver rafforzato il suo ruolo nella società secolare contemporanea.

Allatra Papa Francesco

Dopo la loro conversazione con il Capo della Chiesa Cattolica, la presidente di Allatra e il dottor Cholakian hanno partecipato a diversi incontri informali con altri partecipanti all’udienza privata presso il Palazzo Apostolico. Questi incontri includevano discussioni con rappresentanti del Vaticano, affrontando questioni critiche riguardanti il prossimo futuro.