Seleziona Pagina

Mal aria d’Italia. La peggio è la Padania

di Giulia Piccoli

Il nuovo anno non si è aperto nel migliore dei modi per gli abitanti della Pianura Padana: nella vasta zona, già una delle più inquinate d’Europa, si sono registrati in questi giorni dei valori piuttosto alti di Pm10, cioè di polveri fini dannose per la salute di diametro inferiore a 10µm.

Nella Pianura Padana i livelli di questo tipo di particolato continuano a salire: in tutto il 2022 sono stati 46 i rilevamenti oltre la norma, contro i 35 permessi, secondo la stazione di monitoraggio di Montebello.

Negli ultimi giorni, soprattutto a causa della bassa pressione presente in tutta la Pianura Padana sommata all’effetto dei petardi scoppiati a Capodanno, i livelli di Pm10 presenti nell’atmosfera hanno superato la soglia consentita di 50μg/m3. In particolare, nella provincia di Verona il valore di Pm10 è passato dai 43μg/m3 del 31 dicembre ai 73 del 1° gennaio. Ieri, 4 gennaio, la provincia di Venezia ha confermato l’allerta arancione, che scatta dopo quattro giorni consecutivi in cui si registrano livelli di Pm10 superiori al limite consentito. A Padova e Rovigo, addirittura, l’allerta è rossa almeno fino a domani. La situazione inizia invece a migliorare in Emilia-Romagna: dopo il superamento del limite massimo in sei province il 1° gennaio, da oggi stop all’allerta per tutta la regione.

Diverse le misure applicate in questi giorni: dallo stop alla circolazione delle categorie di veicoli più inquinanti al divieto di accendere i tradizionali Falò della Befana in alcune zone. La situazione, comunque, non è migliore in altre zone d’Italia: il 1° gennaio nella capitale sono stati molti i rilevamenti di Pm10 oltre il limite, tra cui quelli delle stazioni di Preneste, che ha raggiunto i 117μg/m3, e di Cinecittà, che ha segnato 92μg/m3.

Lascia un commento

DAILY NEWS

Agenda

In Italia 6 immobili su10 sono obsoleti.

16/01/2023
 Nel parco edilizio del nostro Paese —composto per il 92% da edifici residenziali e per il restante 8% da immobili destinati ad altri usi— la maggior parte delle proprietà sono vetuste e potrebbero trarre un grande beneficio dalle ristrutturazioni. A fare il punto della situazione è la Silvi Costruzioni Edili, che tra i clienti, oltre a committenti pubblici […]

“I giovani e le scienze 2023”: selezione italiana del concorso europeo

13/01/2023
Il 10 febbraio è il termine per candidarsi alla selezione italiana del concorso europeo ‘I giovani e le scienze”, promosso dalle istituzioni europee: Commissione, Consiglio e Parlamento. “Cerchiamo studenti tra i 14 e i 20 anni, tra i quali scegliere quanti vanno a rappresentare l’Italia alla finale europea EUCYS 2023”. Nei giorni dal 18 al […]

Depurare acque reflue a costi minimi. Iride Acque

03/01/2023
                                            Milano, 3 gennaio 2023 – La PMI innovativa Iride Acque si è ispirata a una tecnologia usata in passato per depurare l’aria: l’ha modificata e applicata al trattamento dei reflui industriali. Ha trasformato così un processo […]

CAMPIONI D SOSTENIBILITÁ

Raccontiamo storie di imprese, servizi, prodotti, iniziative che amano l’ambiente.
Sono storie di persone che guardano avanti. Che hanno lanciato startup, realizzato imprese di successo o si stanno impegnando in progetti di nuova generazione.

Uomini e donne convinti che un buon business deve essere sostenibile. In grado di promuovere un mondo e una società migliori.

Se ti riconosci in questa comunità e vorresti raccontare la tua storia contattaci.
Saremo onorati e lieti di ascoltarla e farla conoscere.
Contatto veloce:
WhatsApp : 328 6569148

Water Video Interviste

Caricamento in corso...
Choose your language »